Cronaca

Morti nel comune di Arezzo, anche a marzo 2021 è record nero: +50% rispetto alla media 2010-2020

Un altro mese segnato dall'alto numero dei decessi dopo febbraio 2021. Nel corso dei 31 giorni di marzo le morti nel territorio municipale sono state 180, quando negli undici anni precedenti erano state mediamente 120

Un altro mese da record negativo. Dal 2010, mai, nel mese di marzo, si erano verificati tanti decessi come nell'anno corrente. Dopo febbraio 2021, anche marzo 2021 fa registrare un clamoroso picco di morti nel comune di Arezzo, un incremento non casuale nel periodo segnato dalla pandemia. Va considerato che lo scorso anno, a marzo nell'Aretino, il virus circolava, ma senza colpire duramente: era nella sua fase iniziale.

E se l'incremento della mortalità nel febbraio 2021, rispetto alla media degli anni precedenti, è stata del 48%, nel marzo 2021 l'impennata è stata maggiore, arrivando a quota +50%. Il conto dei decessi nell'arco dei 31 giorni quest'anno dice 180, mentre dal 2010 al 2020 erano stati in media 120: +60 casi.

La panoramica

Media 2010-2020 | 120 morti

Marzo 2010 - 115 morti

Marzo 2011 - 106 morti

Marzo 2012 - 92 morti

Marzo 2013 - 112 morti

Marzo 2014 - 108 morti

Marzo 2015 - 137 morti

Marzo 2016 - 116 morti

Marzo 2017 - 111 morti

Marzo 2018 - 139 morti

Marzo 2019 - 147 morti

Marzo 2020 - 140 morti

Marzo 2021 | 180 morti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti nel comune di Arezzo, anche a marzo 2021 è record nero: +50% rispetto alla media 2010-2020

ArezzoNotizie è in caricamento