Cronaca

Morte di Sereni, Grisolini: "Amedeo ha aperto l'Anpi ai giovani"

Il ricordo del presidente provinciale dell'Anpi.

E' scomparso questa mattina il presidente onorario del comitato provinciale Anpi Amedeo Sereni. Ecco il ricordo commosso del giovane presidente aretino dell'Anpi:

“É con commozione e gratitudine che il Comitato Provinciale e soprattutto i suoi più giovani membri, guardano alla figura e all'esperienza di Amedeo Sereni, interprete instancabile degli ideali più puri e dei valori più saldi della nostra Costituzione. Ben prima della svolta nazionale del 2006, Amedeo aveva compreso la necessità di rileggere l'Anpi non più guardando alla sola natura reducistica dell'associazione, bensì aprendo le porte delle sezioni ai giovani, data la mai cessata emergenza neofascista e dato il compito (insito nel nostro stesso statuto) di difendere le conquiste e la dignità della Resistenza. Molti sono stati i ragazzi cresciuti sotto la sua vigile guida, che riusciva tuttavia a porre sempre in un rapporto di parità volta alla ricerca di un dialogo costruttivo e di una partecipazione sempre maggiore alla vita associativa. E molti sono stati gli storici e gli studenti che in lui hanno trovato un supporto di incredibile valore nella ricostruzione degli avvenimenti fondamentali della nostra storia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Sereni, Grisolini: "Amedeo ha aperto l'Anpi ai giovani"

ArezzoNotizie è in caricamento