Cronaca

Vanessa Incontrada dal set di Arezzo piange la scomparsa di Libero De Rienzo: "Senza parole, ti voglio bene"

L'attrice impegnata in città sul set della fiction Fosca Innocenti ha ricordato l'attore prematuramente scomparso all'età di 44 anni

Foto facebook Vanessa Incontrada

"Solo ora leggo ciò che non avrei mai pensato di leggere. Liberoooooo io sono senza parole, senza fiato mentre mi stanno preparando sul set. Le mie lacrime scendono senza riuscire a fermarsi, cosa devo dire, niente. Solo piango per te. Ti voglio bene e te ne ho sempre voluto".

Con queste parole l'attrice Vanessa Incontrada, impegnata sul set aretino della fiction Fosca Innocenti, ricorda Libero De Rienzo, trovato senza vita da un amico nella sua casa a Roma. 

L'attore napoletano è stato stroncato da un infarto all'età di 44 anni. Tra i lavori più noti, i film Smetto quando voglio e Fortpàsc. Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni.

Lo ricorda anche il giornalista aretino Andrea Scanzi.

"Terribile. È una notizia terribile. Libero De Rienzo era uno degli attori più talentuosi della sua generazione. Capace di passare dal dramma di Fortapasc alla saga irresistibile di Smetto quando voglio. Non si può morire così a 44 anni. Perdita davvero immensa. Che giorno triste".

Benché abitasse dall'età di due anni a Roma, De Rienzo era legato alla città di Napoli. Dopo i funerali (la cui data non è stata ancora fissata) la salma sarà inumata in Irpinia, accanto alla mamma.

La carriera 

Nato a Napoli nel 1977, aveva intrapreso la carriera dello spettacolo sulle orme del padre, Fiore De Rienzo, che è stato aiuto regista di Citto Maselli. Libero aveva vinto il David di Donatello nel 2002 e nel 2006, nel film Fortpàsc di Marco Risi, ha interpretato il giornalista napoletano Giancarlo Siani.

Tra le pellicole successive, Smetto quando voglio (2014), vero e proprio cult di una generazione alle prese col precariato e diretto dal regista Sidney Sibilla, e nel 2019 il film A Tor Bella Monaca non piove mai, esordio alla regia di Marco Bocci sul tema delle periferie romane. Benché abitasse dall'età di due anni a Roma, Libero De Rienzo era legato alla città di Napoli. Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanessa Incontrada dal set di Arezzo piange la scomparsa di Libero De Rienzo: "Senza parole, ti voglio bene"

ArezzoNotizie è in caricamento