rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Addio a Licia, la commerciante di camicie. Il ricordo di Mario Checcaglini

Storica ambulante con il banco di camicie che portavano il suo nome sull'etichetta è deceduta a Pasqua

È deceduta nei giorni di Pasqua Licia Della Lunga, commerciante conosciutissima ad Arezzo per il suo entusiasmo e per le camicie in vendita prima nel banco da ambulante e poi nel negozio fisso di Pescaiola.

Ne ha tratteggiato un bel ricordo Mario Checcaglini, al tempo direttore dell'associazione di categoria della Confesercenti.

"Ho conosciuto Licia tanti anni fa. L'ho conosciuta nel lavoro: lei impegnata ad affermare la sua professione di ambulante, io al lavoro in una associazione che gli ambulanti li seguiva, la Confesercenti. Licia ci ha lascito in questi giorni di Pasqua, dopo una lunga malattia affrontata con coraggio e determinazione, senza mai abbattersi, anzi lottando: era il segno di un carattere, il suo, che trasmetteva tanta voglia di vivere. Entusiasmo, determinazione, voglia di vivere, coraggio, sono stati il tratto essenziale del suo modo di essere, sempre, nelle vita professionale come nella vita di ogni giorno. Questo suo modo di essere, avendola avuta spesso a fianco nella mia lunga vita professionale insieme al suo compagno Angiolo Rogialli, mi ha insegnato molto. Mi ha insegnato che se nelle cose che fai ci metti entusiasmo metà del percorso per affermarle è fatto; mi ha insegnato che se sei convinto di ciò che pensi gli altri poi sono con te... e soprattutto mi ha insegnato che nella vita c'è molto di più che quello che stai facendo in quel momento. Ora che te ne sei andata troppo presto, ti voglio ricordare con l'immagine che ho di te (foto di copertina), quella in cui il largo sorriso che animava il tuo viso esprimeva tutto ciò che eri. Riposa in pace."

Il cordoglio dei vertici di Confesercenti - Il presidente di Confesercenti Arezzo, Mario Landini, e la direttrice Valeria Alvisi esprimono a nome dei dirigenti, dei dipendenti e dei collaboratori di Confesercenti, cordoglio per la perdita di Licia Della Lunga e si stringono intorno al marito Angiolo Rogialli e alla figlia Gioia.
La prematura scomparsa di Licia è un dispiacere per chi l'ha conosciuta e le ha voluto bene. Una imprenditrice determinata capace di affermarsi con la sua attività di ambulante e di commerciante. Un volto conosciuto per decenni nei mercati e nelle fiere cittadine e della provincia. Una persona stimata e una figura di spicco del commercio aretino. Negli anni l'imprenditrice aretina ha saputo affermarsi anche come commerciante aprendo il negozio di abbigliamento e camicie “Licia della Lunga” in via Alessandro dal Borro.

Alla famiglia di Licia le condoglianze della redazione di Arezzo Notizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Licia, la commerciante di camicie. Il ricordo di Mario Checcaglini

ArezzoNotizie è in caricamento