Cronaca

E' morta "Grazia" del quartiere di Porta Sant'Andrea

Maria Grazia Zelli Marcantoni aveva 79 anni e si trovava alla Casa Pia Fossombroni. Il rettore Carboni: "E' stata un esempio concreto di attaccamento ai nostri colori e di amore per il quartiere e la Giostra, che ha saputo trasmettere ai propri figli e nipoti"

Maria Grazia con il marito Franco Marcantoni

Stanotte è venuta  a mancare Maria Grazia Zelli Marcantoni, per tutti i quartieristi di Porta Sant'Andrea era la “Grazia”. Aveva settantanove anni.  Attiva quartierista fin dalla giovinezza, assieme al marito Franco Marcantoni scomparso otto anni orsono, si era sempre distinta per il proprio impegno. Negli anni ’80 iniziò la produzione, a mano, delle coccarde biancoverdi che hanno rappresentato l’inizio dell’attività promozionale del quartiere. Fu lei, infatti, la prima responsabile del settore gadget e anche la promotrice, all’epoca, di un numeroso “Comitato femminile” e portò il suo contributo anche ai ragazzi del Comitato Giovanile. Nel 1987 fu nominata nel Consiglio direttivo del quartiere, divenendo così la prima donna consigliere a Porta Sant’Andrea. Non aveva mai fatto mancare il proprio apporto alla causa biancoverde, partecipando alla vita sociale assieme al marito e collaborando ogni qual volta le veniva richiesto. Da qualche anno, dopo la scomparsa del marito e ormai inferma, si trovava presso la Pia Casa Vittorio Fossombroni.

“L’ultima volta l’ho vista un anno fa, - ricorda Gianni Sarrini, ex dirigente biancoverde – parlammo un po’ dei vecchi tempi e nel congedarsi mi disse di salutare ‘quei ragazzi del Quartiere’, ovvero noi coetanei dei suoi figli e che, anche se ormai adulti,  per lei rimanevamo sempre i suoi ragazzi. Per la nostra generazione è stata un punto di riferimento, oggi perdiamo un pezzo della nostra storia. Sono vicino a Daniele e Michele”.

“Grazia è stata un esempio concreto di attaccamento ai nostri colori e di amore per il quartiere e la Giostra che ha saputo trasmettere ai propri figli e nipoti, – la ricorda il rettore Maurizio Carboni – inchiniamo le nostre bandiere alla Sua Memoria ed abbracciamo forte i figli Daniele e Michele e gli adorati nipoti”.

La salma sarà esposta da oggi pomeriggio presso le Cappelle del Commiato della Misericordia di Arezzo dove, domani mattina sabato 13 marzo alle ore 11, si terranno le esequie, alla presenza di una delegazione del Quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta "Grazia" del quartiere di Porta Sant'Andrea

ArezzoNotizie è in caricamento