Travolta sulle strisce a Ceciliano e morta dopo un mese, accertamenti della Procura

Inchiesta per capire se il decesso è dovuto all'incidente o se - visto il lungo ricovero - possa concorrere la colpa medica

Era stata investita da un'auto e aveva riportato numerose fratture e traumi gravi. Ha lottato un mese tra la vita e la morte, prima a Careggi poi all'ospedale di Arezzo. Negli ultimi giorni le sue condizioni apparivano stabili, poi il decesao. Adesso sulla morte della 79enne, L.B. le iniziali, travolta sulle strisce a Ceciliano lo scorso 24 luglio, anche la Procura sta svolgendo degli accertamenti. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria che, visto il lasso di tempo intercorso tra l'incidente e il decesso e visto il lungo ricovero nelle strutture ospedaliere, vuole svolgere accertamenti per capire se ci sono altri motivi che abbiano causato la morte ed escludere la colpa medica, prima di procedere con l'inchiesta per omicidio stradale. Un atto dovuto dunque, per fare chiarezza sull'intera vicenda. 

La tragedia lungo la Sr 71

La 79enne, molto conosciuta a Ceciliano, lavorava nel bar di famiglia Gustolandia. Quel drammatico 24 luglio, era appena uscita dal bar e stava andando a casa. Pioveva a dirotto e lei, ombrello alla mano, stava attraversando la strada sul passaggio pedonale quando è sopraggiunta un'auto guidata da un anziano che l'ha travolta. L'uomo, ultra ottantenne, si è fermato a soccorrerla. Subito sono arrivati gli operatori del 118 e i vigili urbani di Arezzo. La donna è apparsa subito in gravi condizioni ed è stata trasferita all'ospedale di Careggi da con l'elisoccorso Pegaso. Dopo i primi giorni è stata portata ad Arezzo, ma le sue condizioni non sarebbero mai migliorate.

Adesso l'anziano che era al volante, già indagato per lesioni gravissime, molto probabilmente vedrà cambiare il suo capo di imputazione in omicidio stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento