rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Monte San Savino

"Addio piccola principessa", è morta Caterina, la bimba di Cristina Rosi

Una nuova tragedia per la famiglia di Alberoro. Due anni e mezzo fa l'arresto cardiaco e il parto cesareo che causò gravi danni a mamma e figlia. Oggi la terribile notizia della scomparsa della bambina

"Amore mio, ti voglio ricordare così, sei e sarai sempre la mia bimba speciale, ma purtroppo la vita non è stata clemente con te". Caterina Succi, la bimba di Cristina Rosi (giovane mamma che dopo il parto era rimasta in stato vegetativo e che adesso sta lottando giorno dopo giorno per riconquistare la sua vita) è volata in cielo. Una nuova tragedia per la famiglia che due anni e mezzo fa, mentre aspettava di vivere la gioia più bella, ovvero la nascita della bimba, è piombata in un incubo. 

La piccola Caterina da alcuni giorni era ricoverata all'ospedale Meyer di Firenze, la situazione però è peggiorata e oggi la terribile notizia. Al suo fianco c'era babbo Gabriele, che oggi ha scritto sulla sua pagina Facebook un saluto carico di amore.
"Ti giuro - scrive il giovane babbo - che ho fatto, abbiamo fatto, tutto il possibile per farti sentire una bimba come tutte le altre....e se non ho fatto abbastanza mi scuso amore mio. Questo è il giorno più brutto della mia vita, che nessuno si merita soprattutto una bambina di 2 anni e mezzo".

Poi i ringraziamenti per i tanti che da quanto la bambina ha visto la luce sono stati accanto a Gabriele e alla sua famiglia. "Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato in tutto, per tutto l'affetto che ci avete dato.
Caterina sei la mia piccola principessa, sicuramente sarai in posto migliore e con meno sofferenze. 
Un domani ci rincontreremo e finalmente ti vedrò sorridere e correre, ti voglio tanto bene amore mio". 

La piccola Caterina e la sua mamma Cristina si erano abbracciate per la prima volta dopo quasi due anni dalla nascita della bambina. Quel giorno le campane di Alberoro suonarono a festa. Era maggio e fu la prima visita a casa della giovane. Poi ad agosto il ritorno, stretta nell'abbraccio dei propri cari. Ma dopo alcuni mesi, la nuova tragedia.

La storia di Cristina e Caterina

Per Caterina la vita è stata subito in salita. Alla 30esima settimana di gestazione, infatti, mamma Cristina ebbe un prolungato arresto cardiaco che causò conseguenze gravissime. Un parto cesareo urgente salvò loro la vita, ma i furono devastanti. Caterina aveva bisogni speciali, assistenza continua. Nella sua breve vita ha ricevuto tanto amore e ha generato una grande ondata di affetto in tutti quelli che si sono presi cura di lei e che hanno conosciuto la sua famiglia. Grande cordoglio ad Alberoro. Tantissimi i messaggi che stanno arrivando a babbo Gabriele dall'intera comunità della frazione della Valdichiana e dai tantissimi amici e conoscenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Addio piccola principessa", è morta Caterina, la bimba di Cristina Rosi

ArezzoNotizie è in caricamento