Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Antonio Moretti resta ai domiciliari: il gip rigetta la richiesta di revoca

Una decisione che in parte ha sopreso i legali di Moretti, visto anche il parere favorevole espresso dallo stesso pm Marco Dioni al termine del lungo interrogatorio.

Non tornerà in libertà come è invece accaduto al figlio Andrea (che ha l'obbligo di dimora) e al braccio destro Maurizio Innocenti. Antonio Moretti, capostipite della famiglia di imprenditori di Castiglion Fibocchi,  resterà agli arresti domiciliari. Il gip Piergiorgio Ponticelli ha respinto oggi la richiesta avanzata dai legali Mauro Messeri e Campanella. Il dispositivo è articolato e dalle parole scritte emerge che per il gip  non sarebbero venute meno le esigenze di misura cautelare.

Una decisione che in parte ha sopreso i legali di Moretti, visto anche il parere favorevole espresso dallo stesso pm Marco Dioni al termine del lungo interrogatorio.

Lo scorso 22 febbraio, infatti, Moretti rispose alle domande del magistrato cercando di spiegare la conduzione delle proprie attività. Otto ore per chiarire gli aspetti ritenuti più oscuri dagli inquirenti e per dare la propria versione dei fatti contestati. 

La misura cautelare per Moretti scadrà il prossimo maggio, ma nel frattempo i legali hanno già annunciato che faranno ricorso in ogni sede. La speranza di tornare in libertà pareva infatti fondata visto il parere del pm e gli avvocati hanno intenzione di tentare in ogni modo di far attenuare la misura. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Moretti resta ai domiciliari: il gip rigetta la richiesta di revoca

ArezzoNotizie è in caricamento