Cronaca

Picchia la madre per soldi, 35enne rinviato a giudizio

Nei guai un uomo di Monterchi. L'ultimo episodio di violenza sarebbe avvenuto a Città di Castello.

E' stato rinviato a giudizio per aver picchiato e maltrattato l'anziana madre. A finire nei guiai è stato un 35enne di Monterchi in seguito ad un episodio avvenuto a Città di Castello. L'uomo, difeso dall'avvocato Tiberio Baroni, è accusato di aver schiaffeggiato la mamma. Un episodio che sarebbe stato, secondo la procura di Perugia, solo l'ultimo di una serie: stando all'accusa, infatti, ci sarebbero state "continue manifestazioni di violenza fisica e psicologica" nei confronti dei familiari. Il motivo scatenante delle violenze sarebbe stato il rifiuto da parte dei genitori di assecondare le sue continue richieste di soldi. 

Il processo prenderà il via nel maggio del 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la madre per soldi, 35enne rinviato a giudizio

ArezzoNotizie è in caricamento