Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Molestie su un 14enne: processo di secondo grado per il conduttore tv

Si celebra il prossimo 25 settembre il processo di secondo grado nei confronti del conduttore tv accusato di aver adescato un minore. Torna di nuovo in aula la vicenda che vede ultrasessantenne Nedo Settimelli alla sbarra. La vicenda risale al 30...

Si celebra il prossimo 25 settembre il processo di secondo grado nei confronti del conduttore tv accusato di aver adescato un minore.

Torna di nuovo in aula la vicenda che vede ultrasessantenne Nedo Settimelli alla sbarra. La vicenda risale al 30 agosto 2011. In quella data il popolare conduttore venne arrestato con l'infamante accusa dopo che il ragazzo, all'epoca dei fatti 14enne, lo raggiunse con tanto di registratore all'interno della sede dell'emittente tv dove i due avevano un appuntamento.

Nel dicembre del 2014 arrivò la prima condanna da parte del tribunale: 3 anni e 4 mesi più 10mila euro di ristoro nei confronti della parte lesa.

A settembre il caso tornerà di nuovo in aula. L'avvocato difensore del conduttore tv, Raffaello Giorgetti, è deciso a chiedere la riforma della sentenza in modo da alleggerire la condanna. Dal canto suo, Settimelli ha sempre negato ogni accusa sostenendo che si è trattato solamente di un enorme equivoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie su un 14enne: processo di secondo grado per il conduttore tv

ArezzoNotizie è in caricamento