Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mise a segno una rapina e furti in abitazione a Pieve Santo Stefano: 28enne arrestato a Corciano

I carabinieri della tenenza di Sansepolcro e quelli della stazione di Pieve Santo Stefano hanno fermato questa notte a Corciano, in provincia di Perugia, un 28enne accusato di aver messo a segno dei furti nella Valtiberina aretina. A finire nei...

I carabinieri della tenenza di Sansepolcro e quelli della stazione di Pieve Santo Stefano hanno fermato questa notte a Corciano, in provincia di Perugia, un 28enne accusato di aver messo a segno dei furti nella Valtiberina aretina.

A finire nei guai è K. B., nato in Albania, senza fissa dimora, clandestino. In seguito alle indagini su una rapina in abitazione avvenuta lo scorso 10 mar 2016 a Pieve Santo Stefano, i militari hanno raccolto numerosi elementi sulla presenza del 28enne all'episodio. Non solo, il giovane sarebbe coinvolto anche in un furto avvenuto nella stessa data a Pieve Santo Stefano, e a due furti avvenuti il 20 marzo a Sansepolcro. In uno di questi era stata rubata anche un'auto.

Per compiere i reati il 28enne aveva utilizzato un'auto rubata: un'Audi A3 scomparsa lo scorso 18 marzo a Bel Forte del Chienti (MC) e sequestrata adesso dai carabinieri.

I militari hanno inoltre acquisito elementi che dimostrerebbero la partecipazione ai furti di un complice: M.E., albanese di 26 anni, ricercato per spaccio e attualmente irreperibile.

Si parla di

Video popolari

Mise a segno una rapina e furti in abitazione a Pieve Santo Stefano: 28enne arrestato a Corciano

ArezzoNotizie è in caricamento