Minaccia di morte la madre per avere soldi: giovane arrestato per estorsione. Viveva nel degrado con numerosi animali

Il sequestro degli animali nell'appartamento di via Vittorio Veneto è stato solo un risvolto di una vicenda drammatica, che ha visto l'arresto di un giovane accusato di estorsione nei confronti della madre. Nella giornata di ieri i Carabinieri...

carabinieri_notte2

Il sequestro degli animali nell'appartamento di via Vittorio Veneto è stato solo un risvolto di una vicenda drammatica, che ha visto l'arresto di un giovane accusato di estorsione nei confronti della madre.

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Arezzo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Monza, nei confronti di un 28enne italiano, a carico del quale i Carabinieri della Stazione di Brugherio "hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza per aver compiuto attività estorsiva nei confronti della propria madre".

Stando a quanto accertato dai militari dell'Arma, il giovane che viveva in stato di degrado con numerosi animali (cani, gatti, due pappagalli e altrettante tartarughe acquatiche), si era trasferito ad Arezzo nel 2011. Dopo anni nei quali viveva sulle spalle della madre che gli inviava periodicamente poche centinaia di euro, nel 2014 ha iniziato a pretendere che la donna gli inviasse più soldi. In seguito a vari rifiuti della madre, le pressioni del giovane si sono fatti insistenti "fino a minacciarla di morte in più occasioni - spiegano i carabinieri - se lei non avesse versato quanto richiesto". Cifre variabili, dai 500 ai mille euro, richieste sia mensilmente sia periodicamente a seconda delle necessità che sosteneva di avere. Le minacce erano perpetrate sia telefonicamente sia personalmente, quando il ragazzo andava a trovare la madre.

Ieri l'arresto. Nell’eseguire la misura cautelare i militari trovato varie armi come una balestra con dardi, tre katane, un pugnale ed una pistola ad aria compressa. L'appartamento aveva la porta d’ingresso bloccata da tempo (l’uomo usava la finestra per entrare ed uscire) e all'interno c'erano tre cani, quattro gatti e due pappagalli, che vivevano nella casa in stato degrado igienico-sanitario. Per questo sono interventi anche vigili del fuoco, Enpa e Asl. I tre cani sono stati affidati alla fidanzata del giovane, mentre un pappagallo e due gatti sono stati presi in cura dall'Enpa. Nell'appartamento sarebbero rimasti gli altri gatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, dovrà rispondere dei reati di estorsione e detenzione abusiva di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento