Cronaca

Minacciato per il colore della pelle dai colleghi di lavoro

Sono due gli uomini che i carabinieri hanno denunciato con l'accusa di minacce a sfondo razziale

Li ha denunciati perché stanco di farsi offendere, prendere in giro e da ultimo ricevere minacce di ogni genere e sorta solo per non avere il loro stesso colore di pelle.

Così è terminata un'odiosa vicenda che ha visto come protagonisti un cittadino del sud est asiatico e due valdarnesi.
Questi ultimi, secondo quanto ricostruito dai carabineri della stazione di Bucine, si sono resi responsabili del reato di minacce a sfondo razziale, ragione più che sufficiente per beccarsi una denuncia.

I due uomini, incensurati, lavoravano all'interno della stessa realtà imprenditoriale dove aveva trovato impiego anche il cittadino non italiano.
Nel tempo, per ragioni che restano oscure e incomprensibili, durante l'orario di lavoro avevano iniziato a prendere di mira con insulti di svariate tipologie il collega, sbeffeggiandolo e ingiuriandolo solo per il suo colore della pelle e per la provenienza etnica. 

"Dagli insulti però si è ben presto passati alle minacce - fanno sapere i militari valdarnesi - la vittima con grande coraggio ha prontamente rappresentato l’accaduto ai militari dell’Arma che, a seguito di accertamenti, hanno immediatamente perseguito i due operai". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato per il colore della pelle dai colleghi di lavoro

ArezzoNotizie è in caricamento