Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

"Mi hanno rubato 5mila euro d'oro e segnato la casa col gesso. Metto le telecamere"

Bersagliata dai malviventi, l'abitazione di Yu sarà ora dotata di telecamere di sorveglianza esterne. Ed è una scelta che accomuna più di una residenza a Pescaiola, ad Arezzo, dove le visite dei ladri non sono infrequenti. Yu Zhou ha 25 anni...

yu-zhou

Bersagliata dai malviventi, l'abitazione di Yu sarà ora dotata di telecamere di sorveglianza esterne. Ed è una scelta che accomuna più di una residenza a Pescaiola, ad Arezzo, dove le visite dei ladri non sono infrequenti.

Yu Zhou ha 25 anni, un bambino e un compagno. Originaria della Cina, è cittadina italiana e vive ad Arezzo da molti anni. Prima di Natale la pessima esperienza di un furto subito: "Hanno portato via soprattutto gioielli in oro, per un valore di 5mila euro. Quelli d'argento li hanno lasciati", spiega.

Un blitz all'ora di pranzo, quando in casa non c'era nessuno. "Ero uscita per andare a prendere il bambino all'asilo nido - spiega Yu - e il mio appartamento era vuoto. Pare che i ladri abbiano tentato di entrare in altre abitazioni della stessa palazzina: suonavano per vedere se gli inquilini erano all'interno, in caso di risposta si dileguavano momentaneamente, poi tornavano alla carica con un altro campanello. Suonando al mio citofono, putroppo, non hanno avuto risposta".

E così, dopo che si erano fatti aprire il portone del palazzo da un altro residente con una scusa, hanno assaltato l'appartamento di Yu: hanno forzato l'ingresso con un piede di porco, avendo poi un'ora e mezzo per agire. "Hanno rubato l'oro, soprattutto regali al mio bambino nato da poco, e alcuni contanti che erano custoditi in un paio di salvadanai. Poi hanno preso un paio di cinture firmate - di Hermes e Fendi - e un portafoglio di Prada". Tornata dall'asilo nido, Yu ha scoperto il disastro e ha chiamato i carabinieri.

Dopo questo primo episodio, qualche settimana fa il tentativo per un bis. "Ma questa volta i ladri si sono fermati al portone principale, nessuno ha aperto loro. Così - di notte - i banditi hanno provato a sfondarlo, ma non ci sono riusciti. Qualcuno ha poi lasciato un segno con un gessetto bianco vicino al citofono, una sorta di croce. Gli altri inquilini l'hanno immediatamente cancellato". Da qui, la decisione di alzare il livello di allerta. "Non c'è da stare troppo tranquilli. I vicini hanno già piazzato telecamere di sorveglianza, adesso lo faremo anche noi".

Foto: Yu Zhou, 25 anni

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno rubato 5mila euro d'oro e segnato la casa col gesso. Metto le telecamere"

ArezzoNotizie è in caricamento