Cronaca

"O mi date i soldi o vi ammazzo", aggredì i genitori: rito abbreviato per il figlio 43enne

Minacciò di morte il padre e la madre perché si rifiutarono di consegnargli, per l'ennesima volta, i loro risparmi. E dopo le minacce, passò alle percosse. Una violenza interrotta solo dai carabinieri di Sanespolcro che giunsero all'interno...

violenza-donne-violenza-di-genere-stupro

Minacciò di morte il padre e la madre perché si rifiutarono di consegnargli, per l'ennesima volta, i loro risparmi. E dopo le minacce, passò alle percosse. Una violenza interrotta solo dai carabinieri di Sanespolcro che giunsero all'interno dell'abitazione cogliendo l'uomo in flagrante e mettendo fine a un incubo. La drammatica vicenda è approdata nei giorni scorsi in tribunale. Il protagonista è un 43enne biturgense che fu arrestato e che oggi a giudizio con rito abbreviato per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

Era il 10 dicembre del 2017 quando in quell'appartamento della cittadina valtiberina si scatenò la furia dell'uomo. Non era la prima volta: già nel 2006 si era verificato un episodio simile. Da quanto ricostruito dai militari dell'Arma, per oltre dieci anni gli anziani genitori avrebbero vissuto nella paura: minacce, aggressioni e atti prevaricatori si sarebbero succeduti a più riprese.

In quella mattina di dicembre l'ennesimo episodio "O mi date i soldi o vi ammazzo tutti e due" ha minacciato, strattonandoli e percuotendoli". Ma i genitori questa volta hanno deciso di reagire e hanno chiamato auto. Probabilmente dietro al comportamento dell'uomo ci sarebbe stata una dipendenza da sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi ha preso il via l'udienza preliminare. Di fronte al giudice Piergiorgio Ponticelli è stata ripercorsa la vicenda. Sull'uomo, assistito dall'avvocato Fiorella Bennati, è stata eseguita anche una perizia dallo psichiatra Massimo Marchi, incaricato dal tribunale. Lo scopo era quello di capire se al momento del violento episodio il 43enne fosso capace di intendere e di volere.

Il prossimo 14 giugno è attesa la sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"O mi date i soldi o vi ammazzo", aggredì i genitori: rito abbreviato per il figlio 43enne

ArezzoNotizie è in caricamento