Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

"Mi dai il cellulare? E' un'emergenza". Allerta per un truffatore tra Giotto e Saione

Pare sia una sorta di furfante seriale quello che si aggira tra la zona di Saione e quella del Giotto per raggirare i passanti con il trucco della chiamata di emergenza e impossessarsi del loro cellulare. Uno stratagemma consolidato, con un...

Piazza Giotto 5

Pare sia una sorta di furfante seriale quello che si aggira tra la zona di Saione e quella del Giotto per raggirare i passanti con il trucco della chiamata di emergenza e impossessarsi del loro cellulare. Uno stratagemma consolidato, con un canovaccio dalle sfumature diverse ma che sostanzialmente si ripete. A volte il trucco truffaldino riesce, altre volte no. Proprio ieri la testimonianza di una donna si è aggiunta alle altre che avevano raccontato le peripezie del giovane malvivente. E' stata pubblicata sul frequentatissimo gruppo facebook "Sei di Arezzo se...", ricevendo numerosi commenti.

Il ladro di cellulari che prima si aggirava a Saione chiedendo in prestito il telefono per chiamare i carabinieri perché (a sua detta, nda) a una ragazzina avrebbero rubato la borsetta, ora opera in via Giotto. Poco fa mi ha fermata con questa scusa.

Ma la donna, essendo stata già messa in allerta da un precedente post su facebook ha deciso di non fidarsi.

Quando ha capito che i carabinieri li avrei chiamati io, e non gli avrei dato il telefono, se ne è andato. E' un uomo sulla trentina, distinto che parla italiano fluentemente. Occhio. E grazie a chi aveva messo i precedenti post, altrimenti ci sarei caduta.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi dai il cellulare? E' un'emergenza". Allerta per un truffatore tra Giotto e Saione

ArezzoNotizie è in caricamento