Medico arrestato per violenza sessuale: lavora in strutture pubbliche di Arezzo e Firenze

E' accusato di violenza sessuale nei confronti di alcune pazienti. Un ginecologo 60enne, fiorentino, che esercita la professione presso strutture pubbliche e private di Arezzo e Firenze è stato sottoposto agli arresti domiciliari dai Carabinieri...

Carabinieri-2

E' accusato di violenza sessuale nei confronti di alcune pazienti. Un ginecologo 60enne, fiorentino, che esercita la professione presso strutture pubbliche e private di Arezzo e Firenze è stato sottoposto agli arresti domiciliari dai Carabinieri di Arezzo e dalla Polizia di Stato di Firenze.

L'uomo è accusato una serie di episodi (sette in tutto, delle quali una minorenne) avvenuti tra il 2014 e il 2015, dei quali sono rimaste vittime pazienti che si erano rivolte a lui per alcune visite specialistiche,

Il medico, in occasione di queste visite svolte talvolta presso ambulatori talvolta presso studi privati, col pretesto di curare il paziente, avrebbe compiuto gesti a sfondo sessuale ritenuti dagli inquirenti "rilevanti".

In queste occasioni, il dottore facendo leva sulla sua qualità di medico, si approfittava della fiducia delle donne, le quali doloranti e bisognose di cure, venivano fatte spogliare palpeggiate nelle parte intime. Inoltre fingendo manovre definite “terapeutiche” l'uomo strofinava i propri genitali sulle pazienti, simulando atti sessuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
In un caso è stato accertato che il medico aveva somministrato alla paziente un farmaco narcotizzante per limitarne la reattività. La maggior parte dei casi sono stati accertati durante l’orario di servizio ospedaliero (cinque casi) e nonostante la presenza, in zone attigue, di colleghi di lavoro ed altri pazienti presenti in ospedale in quel momento.

Altri casi, ma in misura minore, sono stati accertati in un studio privato a Firenze.

In totale i casi accertati di violenza sessuale accertati sono stati almeno sette per i quali , il Tribunale di Firenze – Ufficio GIP – ha disposto in data odierna la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento