Cronaca

Maxi operazione anti spaccio in via Vittorio Veneto: tre arresti. Droga gettata nei cestini

Operazione anti droga della Polizia di Stato assieme alla municipale di Arezzo in via Vittorio Veneto ad Arezzo ieri pomeriggio: il blitz ha portato a tre arresti. In manette sono finiti pusher stranieri: un cittadino della Nigeria del 1981, uno -...

arresti-campo-marte

Operazione anti droga della Polizia di Stato assieme alla municipale di Arezzo in via Vittorio Veneto ad Arezzo ieri pomeriggio: il blitz ha portato a tre arresti. In manette sono finiti pusher stranieri: un cittadino della Nigeria del 1981, uno - richiedente asilo - della Guinea-Bissau del '98 e uno del Marocco, classe '97. Sono state impiegate 15 pattuglie, tra cui anche rinforzi da Firenze.

Personale in borghese ha perlustrato la zona in precedenza, controllando i numerosi movimenti davanti allo stabile della farmacia comunale, poi sono entrati in azione gli agenti in divisa. Sono stati sequestrati, complessivamente, 53 grammi tra hashish, marijuana e cocaina.

Nell'ambito dell'operazione sono state controllate un centinaio di persone, la maggior parte extracomunitarie, che gravitavano in zona, tra la sala scommesse e la farmacia.

In particolare, nella sala scommesse ne sono state controllate 35 - tutti giocatori abituali - ed è stata trovata droga all'interno dei cestini, che i possessori avevano gettato alla vista dei poliziotti. Altro stupefacente è stato trovato addosso agli arrestati, nascosto in un portaocchiali o in pacchetti di cellophane, sottovuoto.

Stamattina, in tribunale ad Arezzo, si è svolto il processo per direttissima dei tre.

La percezione della delinquenza mi preoccupa - ha detto il questore Failla, che però ha tenuto a ribadire un concetto -: la piazza di Arezzo è una delle più sicure d'Italia.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione anti spaccio in via Vittorio Veneto: tre arresti. Droga gettata nei cestini

ArezzoNotizie è in caricamento