Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Indicatore

"Mascherine appena consegnate e già rubate", la denuncia social e l'indignazione degli aretini

L'episodio è avvenuto ieri in una frazione della città. Incredulo, il destinatario delle confezioni ha deciso di scrivere un cartello e di attaccarlo nella cassetta della posta

"Mascherine appena consegnate e subito rubate": la denuncia - e la conseguente indignazione - corre sui social. A condividere su Facebook l'immagine di un foglio attaccato ad una cassetta della posta è stato un cittadino di Indicatore

Nella frazione a nord di Arezzo la consegna dei dispositivi di sicurezza è avvenuta ieri. Anche qui, come in tutto il territorio comunale, i volontari hanno distribuito porta a porta i plichi contenenti due mascherine a persona. Ma qualcosa, in questo caso, non ha funzionato. 

Il cartello parla chiaro: "Indicatore, zona C. Mascherine appena consegnate e già rubate. Vergogna". 

Il post è stato condiviso ieri sera sul gruppo Facebook "Sei di Arezzo se..." che conta oltre 25mila iscritti. Numerosi i commenti da parte di compaesani e concittadini. E soprattutto tanta, tanta indignazione nei confronti di chi in questo momento di emergenza si è approfittato di dispositivi anti coronavirus consegnati gratuitamente e portati di casa in casa da volontari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mascherine appena consegnate e già rubate", la denuncia social e l'indignazione degli aretini

ArezzoNotizie è in caricamento