Cronaca

Caso Martina, i testi della Procura: "Delusa dall'amore", "Solare e spensierata". Oggi le parole di genitori e del ragazzo dell'ultimo bacio

Martina agitata e arrabbiata con l'ex fidanzato. Martina delusa. Ma anche Martina solare, allegra, pronta a tuffarsi nella sua nuova vita. Ecco chi era la ragazza morta precipitando da un balcone a Palma di Maiorca il 3 agosto del 2011. Il profilo...

martina-rossi

Martina agitata e arrabbiata con l'ex fidanzato. Martina delusa. Ma anche Martina solare, allegra, pronta a tuffarsi nella sua nuova vita. Ecco chi era la ragazza morta precipitando da un balcone a Palma di Maiorca il 3 agosto del 2011. Il profilo della giovane è emerso dalle parole dei medici, da quelle dell'amica e da quelle dei genitori, in una lunga udienza che si sta svolgendo questa mattina presso il tribunale di Arezzo. Nel processo sono imputati due giovani aretini: Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, accusati di morte in conseguenza di un altro reato, ovvero un tentativo di violenza sessuale.

"Martina voleva raggiungere il ragazzo che l'aveva lasciata: la fase dell'abbandono era stata superata, quando i suoi genitori si sono rivolti a me, era nella fase della rabbia. Voleva parlare con lui, voleva sapere il perché della fine della relazione e voleva esprimergli la sua rabbia", così la dottoressa Luciana Ancona, psicologa del Cems alla quale i genitori di Martina si erano rivolti quando la ragazza aveva ancora 17 anni, racconta il percorso di colloqui di supporto. Undici incontri tra il febbraio e il giugno del 2009. "Ma l'ultima volta che l'ho vista non era depressa e non ho colto segnali di intenzioni suicide o pericolose. Per conforto mio e tutela della ragazza però ho pensato fosse meglio una consulenza di uno specialista. Volevo essere sicura di non sottovalutare la situazione".

Dai colloqui con Martina e con i familiari sarebbero emersi anche due episodi di atti lesionistici: "Erano molto plateali, quasi a voler attirare l'attenzione degli amici".

Ma nel 2010, superato l'esame di maturità, la giovane sembrava aver ritrovato la serenità: "Era solare, allegra, socievole e spensierata". Così la racconta Valeria, un'amica conosciuta a Milano: una compagna di studi con la quale aveva stretto un legame tanto da frequentarsi anche al di fuori degli orari scolastici. "Mi aveva parlato di una delusione d'amore, ma era apparsa una questione ormai lontana nel tempo". L'ultima volta si sentirono a metà del luglio 2011. Poi ci furono le tragiche vacanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Martina, i testi della Procura: "Delusa dall'amore", "Solare e spensierata". Oggi le parole di genitori e del ragazzo dell'ultimo bacio

ArezzoNotizie è in caricamento