Malore stronca ex dipendente della Buitoni: ritrovato in casa propria dopo giorni. Tre casi in due mesi

Sarebbe stato un malore a stroncare la vita di Paolo Mercati, l'uomo di 71 anni ritrovato cadavere all'interno della propria abitazione. Un episodio che ha profondamente scosso la comunità biturgense che adesso piange la morte del proprio...

vigili-del-fuoco-pompieri (1)


Sarebbe stato un malore a stroncare la vita di Paolo Mercati, l'uomo di 71 anni ritrovato cadavere all'interno della propria abitazione. Un episodio che ha profondamente scosso la comunità biturgense che adesso piange la morte del proprio concittadino.
Sabato, dopo alcuni giorni che i vicini di casa non avevano più avuto notizie dell'uomo, hanno chiamato i soccorsi. Carabinieri e vigili del fuoco hanno fatto irruzione nell'appartamento dove il 71enne, ex dipendente della Buitoni, viveva da sempre. Una vita semplice e riservata quella condotta all'interno di quelle mure domestiche.
Lo hanno ritrovato riverso a terra privo di vita. Probabilmente il decesso era avvenuto alcuni giorni prima visto che il corpo presentava i primi segni della decomposizione.

Con questo sono in tutto tre i casi, registrati negli ultimi tre mesi, di decesso per malore avvenuti nel territorio della Valtiberina e che hanno colpito persone che abitavano da sole nei propri appartamenti.




Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento