Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Bibbiena

Un altro grave lutto colpisce la Croce Rossa Italiana, addio a Stefania Pierazzuoli

Dolore e sgomento per il comitato di Bibbiena che perde una storica volontaria

Dolore e sgomento ha suscitato la morte di Stefania Pierazzuoli, storica volontaria della Croce Rossa Italiana di Bibbiena. 

Per anni ha lottato come una tigre contro il “mostro”, ma alla fine il “mostro” ha avuto ragione di lei e l’ha ghermita, all’età di 66 anni, in un letto dell’ospedale del Casentino.

Stefania ha avuto coraggio e costanza nel celebrare la vita quando le motivazioni per farlo sono state messe a dura prova, incarnando le migliori qualità dell’animo umano e lasciando dietro di sé una scia luminosa che non può essere lasciata svanire.

Una donna straordinaria, dall’anima meravigliosa e gentile, che ha dedicato gran parte della sua vita ad aiutare il prossimo. 

Regista e protagonista di mille esercitazioni di maxi-emergenze, era il sicuro punto di riferimento del gruppo “truccatori e simulatori” Cri della Toscana.

Lascia un grande vuoto in tutti noi, che in lei abbiamo sempre visto un modello umano da imitare.

“La scomparsa di Stefania, amica indimenticabile - commenta il presidente della Cri Sansepolcro, Biagio La Monica - è per noi motivo di dolore e di sincera commozione. Il ricordo della sua anima meravigliosa e gentile resterà per sempre nei nostri cuori".

Le esequie si svolgeranno nella chiesa della Propositura di Bibbiena alle ore 15 di domani 1° febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro grave lutto colpisce la Croce Rossa Italiana, addio a Stefania Pierazzuoli

ArezzoNotizie è in caricamento