rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Morto in un incidente dopo la finale di Coppa. Lunedì i funerali di Domenico Dezzani

Il 65enne ha perso la vita in un tamponamento sulla E78 mentre stava rientrando a casa. Poco prima era stato a fianco della sua squadra, l'Arci Saione, nella partita giocata allo stadio

Verranno celebrati lunedì mattina alle 10.30, nella chiesa di Saione ad Arezzo, i funerali di Domenico Dezzani, il 65enne che ha perso la vita intorno alla mezzanotte di giovedì, 6 giugno, in un incidente stradale. 

Stava percorrendo con la sua Mercedes classe A la E78 tra Monte San Savino e Arezzo, al km 10 (direzione sud) nel comune di Civitella in Valdichiana, all'altezza dell'uscita di Pieve al Toppo, in un punto in cui c'è un cantiere con restringimento della carreggiata, quando sarebbe stato tamponato dalla Peugeot 407 guidata da un 40enne cubano ma residente in provincia di Arezzo. Entrambe le auto sono finite fuori strada e per Dezzani non c'è stato nulla da fare. Lievi le ferite del 40enne, che è stato comunque trasportato al San Donato.

I rilievi di legge sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di Arezzo, in particolare dai militari della stazione di Badia al Pino. Come da prassi sono stati disposti in ospedale gli esami tossicologici al conducente della Peugeot.

Dezzani, originario di Asti ma trasferitosi al Borghetto di Alberoro da molti anni, viveva con la moglie. Amante degli animali, in giardino aveva una decina tra cani e gatti. Apppassionato di calcio, era un dirigente della Uisp e della squadra Arci Saione, che poche ore prima dell'incidente mortale aveva seguito allo stadio di Arezzo nella finalissima della Coppa Romolo Brizzi, persa 2-1 contro i terranuovesi della Zona Franca. La Uisp, appresa la tragica notizia, aveva diffuso un accorato comunicato di cordoglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in un incidente dopo la finale di Coppa. Lunedì i funerali di Domenico Dezzani

ArezzoNotizie è in caricamento