rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Centro Storico / Piazza Sant'Agostino

Lo colpisce al volto e al collo con delle forbici dopo una lite: 30enne denunciato

L'episodio si sarebbe verificato nella serata di domenica in piazza Sant'Agostino ad Arezzo

Lesioni personali aggravate e porto di oggetti atti ad offendere. Di questo dovrà rispondere un 30enne, denunciato dai carabinieri di Arezzo, ritenuto responsabile di aver colpito al volto un altro uomo usando delle forbici. L’indagine ha preso avvio durante lo scorso fine settimana. Secondo quanto reso noto dai carabinieri aretini, nella sera di domenica scorsa sarebbe scoppiata una lite in piazza Sant’Agostino ad Arezzo. Ad innescare la scintilla sarebbero stati i commenti molesti rivolti alla fidanzata di uno dei due da parte dell'altro. Da qui è partita una feroce lite durante la quale “uno dei due contendenti ha estratto un paio di forbici che aveva occultato in precedenza sulla sua persona e colpito al volto l’avversario, causandogli delle ferite sulla parte inferiore della faccia ed al collo”. L’aggressore, sconosciuto alla vittima, si è poi dileguato facendo perdere le sue tracce. I militari intervenuti sul posto hanno prima soccorso il ferito predisponendone il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Donato, poi hanno acquisito tutti filmati di videosorveglianza dalle telecamere di sicurezza e raccolto le testimonianze dei presenti al momento dell’accaduto. Nella giornata di oggi i carabinieri sono riusciti ad individuare l’aggressore, un trentenne con alle spalle precedenti di polizia, il quale è stato denunciato alla procura della Repubblica di Arezzo con l’accusa di lesioni personali aggravate e porto di oggetti atti ad offendere. Il ferito, dopo i riscontri medici effettuati presso il nosocomio cittadino, è stato dimesso. I traumi sono stati giudicati guaribili in sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo colpisce al volto e al collo con delle forbici dopo una lite: 30enne denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento