Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

L'Italia spaccata sull'Appennino dalla E45 chiusa. La rabbia degli utenti: "Due ore in più di viaggio con la deviazione"

Italia divisa a metà con la Statale Tiberina 3bis interrotta in quota. Non c'è davvero pace per la E45: ieri, nel tardo pomeriggio, un vasto incendio si è verificato all’interno della galleria Monte Coronaro in direzione nord a seguito di un...

incendio-e45-5

Italia divisa a metà con la Statale Tiberina 3bis interrotta in quota. Non c'è davvero pace per la E45: ieri, nel tardo pomeriggio, un vasto incendio si è verificato all'interno della galleria Monte Coronaro in direzione nord a seguito di un incidente tra mezzi pesanti. Il sinistro è avvenuto ai confini tra le province di Arezzo e Forlì-Cesena, ancora in territorio romagnolo per un km, ma ha avuto ripercussioni molto serie per il traffico in entrambi versanti, con code chilometriche.

Queste le informazioni di servizio del Cciss subito dopo l'incidente:

Tratto chiuso causa veicolo in fiamme nel tratto compreso tra Incrocio Verghereto (Km. 168,2) e Incrocio Canili (Km. 162,8) in entrambe le direzioni Al km 165+000 Galleria Monte Coronaro. Direzione Nord: traffico deviato su Sp 137 uscita a Canili e rientro a Verghereto. Direzione Sud: traffico deviato per i soli veicoli leggeri a Bagno di Romagna su SR 71. Traffico interdetto ai mezzi pesanti.

Le fiamme hanno divorato la carreggiata all'interno del tunnel rendendo la strada impraticabile, la soluzione tampone prevede quindi un piccolo sacrificio per chi procede in direzione Nord, ma una deviazione di chilometri e chilometri su strade regionali e provinciali per chi procede in direzione Sud.

Chi si deve muovere dalla Romagna per arrivare in Valtiberina - dice Silvia Bragagni, amministratrice del gruppo facebook Vergogna E45 - è costretto a passare dal Passo dei Mandrioli, o in alternativa dalle Balze, su strade strette che rischiano di intasarsi, allungando anche di due ore il percorso. La paralisi del traffico era uno dei grandi rischi che si stavano correndo con l'arteria in queste condizioni: i timori, purtroppo, si sono concretizzati. Stamani è un disastro per chi deve attraversare questa porzione di Appennino.

E il gruppo Vergogna E45, in queste ore, sta incrementando vertiginosamente le proprie iscrizioni, con centinaia di utenti della strada che chiedono lumi sui percorsi alternativi, alla E45 tra Romagna e Valtiberina.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia spaccata sull'Appennino dalla E45 chiusa. La rabbia degli utenti: "Due ore in più di viaggio con la deviazione"

ArezzoNotizie è in caricamento