Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

L'incubo di una 34enne: sei mesi di pedinamenti, minacce e percosse dall'ex

Offese e molestie. E poi pedinamenti ossessivi. Quindi percosse e gravi minacce. Un incubo per una giovane di 34 anni di Sansepolcro, originaria dell'Albania e con due figli di 13 e 10 anni, costretta dall'ex marito a una vita d'inferno. Ma...

violenza_stalking

Offese e molestie. E poi pedinamenti ossessivi. Quindi percosse e gravi minacce. Un incubo per una giovane di 34 anni di Sansepolcro, originaria dell'Albania e con due figli di 13 e 10 anni, costretta dall'ex marito a una vita d'inferno.

Ma ieri l'uomo è stato colpito da un provvedimento di avvicinamento alla donna, emesso dal gip del tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli.

Si tratta di un 45enne nato in Albania e residente in Valtiberina, boscaiolo di professione.

Indagato per stalking, ieri è stato avvicinato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Sansepolcro che gli hanno consegnato la notifica del divieto di avvicinamento "dai luoghi frequentanti dalla denunciante e dai suoi congiunti".

Il provvedimento era stato chiesto dai carabinieri dopo la denuncia della donna dello scorso giugno. I comportamenti persecutori dell'uomo sarebbero andati avanti per mesi, dalla fine del marzo scorso fino all'inizio di ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incubo di una 34enne: sei mesi di pedinamenti, minacce e percosse dall'ex

ArezzoNotizie è in caricamento