"Ciao Helenia, le persone come te vivono per sempre"

Lettera della Fp Cgil di Arezzo per la giovane di 29 anni scomparsa in seguito al drammatico incidente stradale delle Ristradelle

Era un'iscritta e anche dentro gli uffici del sindacato si era fatta apprezzare per la sua sensibilità, sia quando era arrivata per chiedere aiuto, sia quando aveva contagiato tutti con la sua passione per gli animali. E' per questo che i membri della Funzione Pubblica della Cgil di Arezzo hanno voltuo significare il proprio dolore per la scomparsa di Helenia Rapini con una breve lettera:

Ciao Helenia, 

ti abbiamo conosciuta nei nostri uffici un giorno in cui arrivasti con le lacrime agli occhi. 

Abbiamo conosciuto la tua sensibilità ed il tuo amore immenso per gli animali. 

Una vita in corsa. La necessità di lavoro, il dover fare i conti con la continua scarsità di denaro, le difficoltà da affrontare da chi non si omogeneizza alle banalità degli stereotipi di vita. 

Se la sensibilità e l'umanità fossero remunerative, alcuni esseri umani sarebbero ricchissimi. E tu eri, e per noi sei, uno di quelli che lo sarebbe stato.  

Ciao Helenia, le persone come te, vivono per sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento