"Ciao Helenia, le persone come te vivono per sempre"

Lettera della Fp Cgil di Arezzo per la giovane di 29 anni scomparsa in seguito al drammatico incidente stradale delle Ristradelle

Era un'iscritta e anche dentro gli uffici del sindacato si era fatta apprezzare per la sua sensibilità, sia quando era arrivata per chiedere aiuto, sia quando aveva contagiato tutti con la sua passione per gli animali. E' per questo che i membri della Funzione Pubblica della Cgil di Arezzo hanno voltuo significare il proprio dolore per la scomparsa di Helenia Rapini con una breve lettera:

Ciao Helenia, 

ti abbiamo conosciuta nei nostri uffici un giorno in cui arrivasti con le lacrime agli occhi. 

Abbiamo conosciuto la tua sensibilità ed il tuo amore immenso per gli animali. 

Una vita in corsa. La necessità di lavoro, il dover fare i conti con la continua scarsità di denaro, le difficoltà da affrontare da chi non si omogeneizza alle banalità degli stereotipi di vita. 

Se la sensibilità e l'umanità fossero remunerative, alcuni esseri umani sarebbero ricchissimi. E tu eri, e per noi sei, uno di quelli che lo sarebbe stato.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ciao Helenia, le persone come te, vivono per sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento