Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Lepre morta e senza cuore lanciata sulla soglia di casa", la denuncia choc di Flavio Sisi

La carcassa di una lepre gettata all'ingresso di un'abitazione. Un avvertimento, un messaggio inquietante o una bravata di pessimo gusto? Destinatario del "pacco" indesiderato è stato Flavio Sisi, uno dei protagonisti della vicenda sagre, che...

lepre sisi

La carcassa di una lepre gettata all'ingresso di un'abitazione. Un avvertimento, un messaggio inquietante o una bravata di pessimo gusto? Destinatario del "pacco" indesiderato è stato Flavio Sisi, uno dei protagonisti della vicenda sagre, che questa mattina di fronte al portico della propria abitazione di Venere ha fatto l'amara scoperta. All'interno di una busta sporca di sangue, adagiata a pochi passi dal portico all'interno del giardino recintato, c'erano resti di una lepre, con le interiora intatte fatta eccezione per il cuore che era stato estratto.

Sgomento, Sisi ha scritto un post su Facebook per raccontare la disavventura:

Stamani il mio risveglio è stato questo: Ho trovato dentro la mia proprietà una busta con una lepre uccisa.

Perdonate la crudeltà delle immagini ma volevo essere chiaro che, sia che si tratti di uno scherzo di cattivo gusto, sia che si tratti di una sorta di avvertimento, non è servito a un niente.

Forse un bracconiere? O qualche buontempone? O forse avvelenare il mio cane? O magari farmi capire che mi devo dare una regolata?

Quel che è certo è che il gesto è stato intenzionale perché il sacchetto si trovava diversi metri dentro il mio giardino che è completamente recintato e con una siepe di 2mt, quindi è stato lanciato anche con forza; abitando in aperta campagna, se qualcuno voleva disfarsene aveva molto altro spazio a disposizione.

Se qualche idiota pensa di spaventarmi così si sbaglia, certi gesti mi dimostrano solamente che la strada è quella giusta.

Ma cosa potrebbe esserci dietro a questa vicenda? Sisi racconta di un episodio avvenuto lo scorso 24 febbraio, quando nel cuore della notte, il silenzio del tranquillo paesino addormentato fu incrinato da due auto che correvano a tutta velocità e dalle quali qualcuno sparò dei colpi a salve. "In quel caso - spiega - tutti pensammo ad una bravata. Ma di fronte a casa trovai tre bossoli. Alla luce di quanto avvenuto stamani però anche quell'episodio potrebbe essere letto in modo diverso".

Insomma, il macabro ritrovamento potrebbe essere un avvertimento. Ma riguardo cosa? Sisi è molto presente nelle attività del suo paese ed è anche un punto di riferimento del Comitato Sagre. E' un aretino schietto, di quelli senza peli sulla lingua, che quando ha qualcosa da dire, lo dice. In questo periodo, proprio insieme alla Commissione Sagre, sta lavorando alla modifica al regolamento stilato dal comune. Modifica che mira ad applicare le norme studiate per le sagre anche ad altri eventi che si svolgono sul territorio e che hanno come oggetto la somministrazione straordinaria di cibi e bevande. Che sia da ricondurre a questa attività il "movente" del gesto? O forse si tratta dell'ennesima bravata?

Resta il fatto inquietante: un animale morto, al quale manca un organo come il cuore (quasi a voler far pensare ad un rito esoterico), è stato ritrovato a pochi passi dalla soglia di casa.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lepre morta e senza cuore lanciata sulla soglia di casa", la denuncia choc di Flavio Sisi

ArezzoNotizie è in caricamento