Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Via Eugenio Montale

Toglie il braccialetto elettronico ed evade: rintracciato dopo 7 anni per una lite. Arrestato

Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Arezzo hanno arrestato l'uomo: tradito da una lite all'interno di un appartamento

Era latitante dal 2014. Da quando era riuscito a liberarsi dal braccialetto elettronico ed evadere dagli arresti domiciliari. Ma ieri è stato riacciuffato dalla Polizia, tradito da una lite.

L'uomo, Z.M. le iniziali, di origini tunisine, era ricercato da quasi 7 anni. Dopo l'evasione era scattato un mandato d'arresto in carcere. Ma di lui si erano perse le tracce. 

Fino a qualche giorno fa. Ad incastrare l’uomo è stata infatti una chiamata al 112 fatta da un cittadino per segnalare una violenta lite all’interno di un’abitazione in via Montale: uno dei protagonisti era proprio Z.M.
Quando gli operatori della Squadra Volante sono giunti sul posto, si sono insospettiti di fronte all’atteggiamento dell’uomo che si mostrava visibilmente nervoso. Hanno così svolto approfonditi controlli e, dopo aver accertato l’identità, hanno proceduto all'arresto. Adesso Z.M. si trova nella casa circondariale di Arezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toglie il braccialetto elettronico ed evade: rintracciato dopo 7 anni per una lite. Arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento