Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

L'appartamento della droga: due pusher in manette. L'arresto all'alba

All'interno di quell'appartamento avevano di tutto. Eroina, cocaina, hashish, bilancini di precisione, sostanze per il taglio della droga e denaro, tanto denaro. Sono stati gli agenti della sezione antidroga insieme ai colleghi della squadra...

All'interno di quell'appartamento avevano di tutto. Eroina, cocaina, hashish, bilancini di precisione, sostanze per il taglio della droga e denaro, tanto denaro.

Sono stati gli agenti della sezione antidroga insieme ai colleghi della squadra mobile della polizia di Arezzo ad arrestare due spacciatori trovati all'interno di un edificio di viale Michelangelo occupato, per altro, abusivamente.

Le manette ai due pusher sono state messe questa mattina. Alle prime luce dell'alba i poliziotti aretino hanno fatto irruzione nell'appartamento dove hanno trovato E.G.A., tunisino di 36 anni con numerosi alias, e M.A. marocchino di 38 anni, anch'esso con vari alias, entrambi irregolari sul territorio nazionale e con numerosi precedenti alle spalle.

I due sono stati trovati in possesso di un involucro contenente 12,6 grammi di cocaina, quattro buste in nylon già confezionate e pronte per essere immesse sul mercato per un peso di 1,5 grammi di eroina e due stecche di hashish, nonché varia sostanza da taglio e denaro, verosimilmente provento dell'attività di spaccio. Un 'bottino' sufficiente per permettere agli agenti di arrestarli con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Entrambi sono stati anche denunciati per aver occupato abusivamente l'immobile dove sono stati rintracciati, già posto in sequestro.

Attualmente i due sono all'interno del carcere di Arezzo in attesa della convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appartamento della droga: due pusher in manette. L'arresto all'alba

ArezzoNotizie è in caricamento