Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sorpresi con 400 metri di cavi di rame, ladri scappano nei campi lungo la A1. Ladro fermato

Sequestrato il furgone dove è stata trovata la refurtiva

Avevano rubato oltre 400 metri di cavi elettrici e li avevano nascosti in un furgone. Ma mentre si erano fermati in una piazzola della A1 sono stati sorpresi dalla Polstrada di Arezzo. 

Sono stati gli agenti della sottosezione di Battifolle a soprenderli e a dare il via ad un inseguimento, a piedi, nei campi adiacenti all'arteria autostradale. 

Il movimenentato episodio è accaduto venerdì scorso nel tratto valdarnese dell'A1, quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha notato un furgone fermo in una piazzola, con il cofano alzato e alcune persone a terra. Si trattava di giovani uomini che, alla vista dell'auto della stradale, hanno scavalcato la recinzione e si sono dati alla fuga lungo i terreni adiacenti. I poliziotti hanno subito notato all’interno del mezzo il rame, oltre un  chilo che, rivenduto nel mercato nero, avrebbe fruttato ai malviventi più di 3mila euro. Uno dei ladri ha cercato riparo in un campo pieno di alberi: braccato con un’azione a tenaglia condotta dall’alto mediante l’elicottero e a terra da più agenti che, setacciando la boscaglia, alla fine è stato acciffato. Si tratta di un rumeno di circa 30 anni che, condotto poi in caserma a Battifolle, non ha voluto collaborare non gli inquirenti e non ha fornito informazioni per capire la provenienza del rame, accertamento reso più complicato dal fatto che i cavi erano già stati privati della guaina.

Gli investigatori hanno escluso che si trattasse di un furto ai danni della rete ferroviaria, poiché è stato recuperato un tipo di metallo usato per gli impianti industriali. La Polstrada, che è sulle tracce dei complici del rumeno, lo ha denunciato per ricettazione alla Procura aretina, sequestrandogli furgone e rame.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con 400 metri di cavi di rame, ladri scappano nei campi lungo la A1. Ladro fermato

ArezzoNotizie è in caricamento