rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Sansepolcro

Ladri in camera mentre i proprietari dormivano: "Entrati dalla finestra lasciata socchiusa per il caldo"

Notte movimentata in Valtiberina: prima un tentativo di furto a Monterchi, poi il colpo messo a segno a Sansepolcro. L'ombra di una banda che si aggira nella vallata

Prima un tentativo di furto a Monterchi, sfumato perché il proprietario dell'abitazione ha sorpreso i ladri e li ha messi in fuga. Poi un colpo andato a segno in una frazione di Sansepolcro. E' stata una notte movimentata quella tra martedì e mercoledì in Valtiberina. 

Complice il grande caldo e le finestre lasciate socchiuse per far circolare l'aria, i malviventi sono riusciti a entrare in una abitazione della frazione di Pocaia di Sopra. Erano le 2 di notte quando, approfittando di una scala trovata all'esterno dell'edificio, i ladri si sono introdotti nella casa. All'interno i proprietari dormivano: solo quando i ladri si sono dileguati si sono svegliati, probabilmente a causa del rumore fatto cercando di spostare la scala facendo rumore. 

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata la padrona di casa. Il suo cellulare era scomparso, così come in soggiorno non c'erano più il borsello del marito e il borsetto della donna. Non solo, una volta tornata in camera, ha notato che un cassetto del comò era stato trafugato: conteneva gioielli e oggetti preziosi. 

A quel punto, insieme al marito, ha chiamato il 112. Sul posto sono accorsi i Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro che hanno ricostruito la dinamica dei fatti, condotto i rilievi del caso e hanno subito dato il via a serrate indagini. Poche ore dopo, lungo la E45 sono stati ritrovati i borsetti e il cassetto. Soldi e preziosi però si erano volatilizzati. 

Gli inquirenti non escludono che a colpire nella stessa notte potrebbe essere stata la medesima banda. Monterchi dista circa 8 chilometri dalla frazione dove è stato messo a segno il furto: i tempi potrebbero essere compatibili. Forse il malviventi, sorpresi nella località sulle rive del Cerfone, potrebbero aver deciso di allontanarsi un po' dalla zona prima di mettersi di nuovo all'opera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in camera mentre i proprietari dormivano: "Entrati dalla finestra lasciata socchiusa per il caldo"

ArezzoNotizie è in caricamento