Ladri devastano la sede aretina di Tiemme: rubati pc e telefonini

E' nella notte tra martedì e mercoledì che una banda di ignoti ha fatto irruzione all'interno della sede aretina di Tiemme, Lfi e Tft in via Guido Monaco. Ad accorgersi dell'accaduto sono stati per primi gli addetti alle pulizie che, alle 6 del...

tiemme-sede-arezzo

E' nella notte tra martedì e mercoledì che una banda di ignoti ha fatto irruzione all'interno della sede aretina di Tiemme, Lfi e Tft in via Guido Monaco.

Ad accorgersi dell'accaduto sono stati per primi gli addetti alle pulizie che, alle 6 del mattino, sono arrivati davanti al portone principale d'ingresso e lo hanno trovato aperto. Una volta entrati hanno trovato l'intero piano a soqquadro. Devastato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Arezzo che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e poi hanno richiesto ai commercianti e alle attività dirimpettaie di visionare le immagini catturate dalle telecamere di sicurezza poste lungo la via. A sparire, secondo un primo e sommario inventario, sarebbero stati soprattutto pc, computer portatili e alcuni telefoni cellulari utilizzati dal personale di servizio. Un bottino piuttosto contenuto visto che all'interno dell'ufficio non si trovavano somme di denaro.

Ingenti invece i danni provocati dalla visita dei malviventi che hanno devastato completamente il piano dove si trovano Tiemme, Lfi e Tft.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento