menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ciofini-roberto1

ciofini-roberto1

L'addio a Roberto Ciofini: camera ardente al Teatro Moderno di Tegoleto

E' lutto nel mondo dell'associazionismo e della cultura per la scomparsa di Roberto Ciofini. L'attore, regista e commerciante aretino è deceduto ieri pomeriggio dopo aver combattuto per anni contro una lunga malattia che lo aveva particolarmente...

E' lutto nel mondo dell'associazionismo e della cultura per la scomparsa di Roberto Ciofini.

L'attore, regista e commerciante aretino è deceduto ieri pomeriggio dopo aver combattuto per anni contro una lunga malattia che lo aveva particolarmente provato.

La camera ardente è stata allestita presso il Teatro Moderno di Tegoleto. Tanti coloro che si sono già presentati per porgere un ultimo saluto all'amico Roberto.

Cordoglio espresso anche dall'Arcigay Arezzo. "Ieri la nostra associazione ha perso uno dei suoi soci fondatori, membro del direttivo, volontario instancabile, ma soprattutto, tutti noi abbiamo perso un amico, una persona importante che negli ultimi 5 anni ha percorso la strada dei diritti, lottando con noi e con tutto il mondo lgbt, senza nascondersi mai. Roberto ci ha lasciati con un forte insegnamento di coraggio, positività e voglia di vivere; questo non potrà portarcelo via mai nessuno, assieme ai tanti ricordi che ognuno ha dentro di sé. Ciao Roberto".

L'ultimo saluto a Roberto invece è in programma per domani pomeriggio alle 17,30 sempre al Teatro Moderno di Tegoleto dove sarà celebrata una cerimonia laica.

Da Officine della Cultura

Ciao Roberto! Non vorremmo aprire teatri, oggi, né alzare sipari. Solo ci piacerebbe sentirti ancora una volta raccontare il tuo impegno per la cultura, per i diritti e per la possibilità di sognare nella pienezza di un'umanità attenta, aperta e solidale. Eppure lo sappiamo che, dopo il racconto, saresti il primo a salire sul palcoscenico e a tirar via le tende con un sorriso, qualsiasi cosa sia accaduta. Va bene, allora, apriremo teatri e alzeremo sipari, ma lo faremo in tuo nome perché ci sia d'ispirazione e monito al coraggio del vivere.

In questo giorno che non dà colore al sole, unendoci al dolore della tua famiglia, vogliamo dunque dedicarti insieme a Margherita Scarpellini?, Sindaca di Monte San Savino, la prossima stagione del Teatro Verdi Monte San Savino?. Perché là dietro quel sipario il teatro continui a sorridere e a narrare la vitalità dell'intelligenza così come avresti voluto.

Buon viaggio!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento