La Polizia festeggia il 164° anniversario dalla sua fondazione. Il bilancio aretino

Il 26 maggio, alle ore 11 in piazza della Libertà ad Arezzo, si celebrerà il 164° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. L’evento sarà l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività della Polizia nella Provincia di Arezzo, per...

polizia-stradale

Il 26 maggio, alle ore 11 in piazza della Libertà ad Arezzo, si celebrerà il 164° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.

L’evento sarà l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività della Polizia nella Provincia di Arezzo, per un anno operativo intenso e contraddistinto dal conseguimento di risultati positivi in tema di contrasto al crimine e che hanno permesso di mantenere elevati gli standard di sicurezza.

Gli elementi fondamentali della cerimonia saranno l’aggregazione e la condivisione, fortemente rappresentativi dello slogan “Esserci Sempre”, un inno appassionato alla prossimità, all’innovazione a alla flessibilità quali pilastri che sostengono, da sempre, l’azione della Polizia di Stato.

I risultati raggiunti nel corso dell’ultimo anno dagli operatori della Polizia di Stato impegnati nella provincia di Arezzo evidenziano un positivo rafforzamento della lotta alla criminalità. Un significativo aumento dell’attività di contrasto, consacrata dall’incremento del 30% degli arresti effettuati, sia pure in mancanza di un auspicato e necessario adeguamento degli organici.

Capillari ed efficaci servizi di prevenzione e di contrasto sono stati attuati dagli operatori di polizia della Questura e delle Specialità con l’arresto di 196 persone e il deferimento all’Autorità Giudiziaria di 856. Sono stati poi segnalati come assuntori di stupefacenti 112 soggetti e sequestrati oltre 40 chilogrammi di sostanze illegali.

Altrettanto proficua è stata l’attività della Polizia Amministrativa e Sociale, che si è estrinsecata nel rilascio e rinnovo, in collaborazione con Commissariati di Montevarchi e Sansepolcro, di oltre 7000 passaporti, 851 attestati di identità per l’espatrio, più di 3000 licenze per il fucile da caccia, 64 licenze di lavorazione e commercio preziosi, nonché nella trattazione di 1605 denunce di detenzione e trasporto armi.

Particolarmente impegnativa anche l’attività dell’Ufficio Immigrazione, che ha rilasciato 7882 permessi di soggiorno e trattato 1165 istanze di cittadinanza italiana, nonché 600 pratiche di riconoscimento dello status di rifugiato. L’Ufficio è stato impegnato nell’accoglienza in provincia di ben 1075 cittadini stranieri di varia nazionalità, in relazione all’emergenza in atto derivante dall’afflusso di migranti provenienti dal Nord Africa.

Infine, la Squadra Mobile ha ottenuto risultati significativi nel contrasto alla criminalità , in un trend di accresciuti positivi interventi. Consistenti sono stati gli arresti per spaccio di sostanze stupefacenti, rapina e furti.

L’attività svolta dagli investigatori ha portato al rintraccio, il 30 marzo 2016, di un soggetto destinatario di una condanna definitiva a 3 anni e 6 mesi di reclusione. La cattura dell'uomo ha permesso di avviare indagini tecniche di intercettazione, che hanno consentito di identificare l’autore di una rapina a mano armata perpetrata sei giorni prima a danno della sala slot Mani's.

Al 113 sono giunte complessivamente 22302 chiamate e sono stati effettuati 3987 interventi.

Non di minor valenza l’attività dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Sansepolcro e di Montevarchi, dove sono state segnalate 4183 persone e 3599 veicoli controllati nell’ultimo anno.

Il Commissariato di Montevarchi ha identificato 2809 persone e controllati 2712 veicoli, arrestando 5 persone e denunciandone 47 in stato di libertà.

Per quanto attiene il Posto di Polizia Ferroviaria di Arezzo si segnala l’esecuzione di servizi di scorta tecnica a bordo di ben 520 treni durante il corso dell’anno.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Arezzo ha contribuito al mantenimento della sicurezza pubblica scoprendo gli autori di 45 reati denunciati presso i loro Uffici.

La Polizia Stradale si è distinta per gli ingenti quantitativi di droga sequestrati, in particolare 25 chilogrammi di marijuana, 5 di hashish, 3 di cocaina e oltre 70 chilogrammi di Tabacchi lavorati Esteri. Sono state arrestate 59 persone e denunciate 134.

Vitale il contributo degli uffici di supporto alle attività di polizia: l’Ufficio del Personale, l’Ufficio Tecnico-Logistico Provinciale, l'Ufficio Amministrativo Contabile e lUfficio di Gabinetto della Questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ultimo anno, inoltre, sono state emanate dal Questore di Arezzo 2060 ordinanze relative ad altrettanti eventi per i quali è stata valutata la necessaria presenza delle Forze dell’Ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento