Cronaca

La pallottola: la scientifica a caccia di impronte

La pallottola 7,65 × 21 mm Parabellum - forse è il tipo che è stato inserito nella missiva indirizzata alla sede centrale di Banca Etruria e destinata a Pier Luigi Boschi, Lorenzo Rosi e Giuseppe Fornasari - è nata nel 1898 in Germania, prodotta...

765-parabellum-proiettile-boschi-wikipedia

La pallottola 7,65 × 21 mm Parabellum - forse è il tipo che è stato inserito nella missiva indirizzata alla sede centrale di Banca Etruria e destinata a Pier Luigi Boschi, Lorenzo Rosi e Giuseppe Fornasari - è nata nel 1898 in Germania, prodotta dalla Deutsche Waffen und Munitions Fabriken per la pistola Luger 1900, detta anche Parabellum, dal nome dell'indirizzo telegrafico della fabbrica. Fu disegnata, principalmente, dai progettisti Georg Luger, da cui il nome dell'arma, e Hugo Borchardt. Il proiettile è detto anche 7,65 Luger.

Il proiettile, scoperto in una lettera minatoria nel centro smistamento delle Poste Italiane di viale Michelangelo ad Arezzo, è stato inviato alla polizia scientifica per valutare l'eventuale presenza di impronte digitali impresse sulla superficie.

Ancora da sciogliere definitivamente il nodo del tipo di proiettile, perché potrebbe trattarsi anche di un calibro simile, come 7,56 per 21, oppure 9 mm lungo.

Immagine tratta da Wikipedia

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pallottola: la scientifica a caccia di impronte

ArezzoNotizie è in caricamento