Inseguimento a Badia al Pino, auto con targa contraffatta messa in fuga: forse sopralluogo per un furto

Un'auto che accelera a tutto gas nel buio, un'altra che la insegue. La prima è un'Audi scura, la seconda è un'auto dei carabinieri accorsa sul posto dopo una segnalazione dei cittadini. Il concitato episodio è avvenuto ieri sera a Badia al Pino...

controlli-notte-carabinieri(16)

Un'auto che accelera a tutto gas nel buio, un'altra che la insegue. La prima è un'Audi scura, la seconda è un'auto dei carabinieri accorsa sul posto dopo una segnalazione dei cittadini. Il concitato episodio è avvenuto ieri sera a Badia al Pino. L'auto in fuga, già segnata alle forze dell'ordine, si aggirava in modo sospetto tra le abitazione della frazione. A bordo c'erano quattro persone che alla vista dei carabinieri hanno schiacciato l'acceleratore e sono scappate.

E' scattato così un vero e proprio inseguimento, andato avanti per alcuni chilometri, fortunatamente senza nessuno sparo o incidente. Fin quando l'auto inseguita non ha fatto perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
I carabinieri, che stanno indagando sulla vicenda, hanno appurato che l'auto aveva una targa contraffatta con dello scotch nero. In pratica un 5 era stato fatto diventare un 6 e un 6, grazie ad un pezzettino di scotch, si era trasformato in un 8. Secondo quanto ricostruito, i 4 stavano verosimilmente progettando uno o più furti. Erano le 21, forse stavano facendo un sopralluogo, ma non è escluso che avrebbero potuto agire la sera stessa. Avevano scelto una frazione poco lontana dall'autostrada: una via di fuga che, se il colpo fosse andato in porto, avrebbe permesso loro di volatilizzarsi in pochi minuti.

Ieri però sulla loro strada hanno trovato l'auto dei carabinieri. Colpo sfumato e forse banditi dissuasi dal ritentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento