Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus: 12 aretini contagiati. Un'altra maestra infettata, 242 bambini verso la quarantena

Il dipartimento di prevenzione della Asl sud est sta effettuando le indagini epidemiologiche per comprendere eventuali collegamenti con altre persone a rischio

Sono in tutto 12 i positivi al Coronovirus ad Arezzo. A darne informazione è ancora una volta l'azienda sanitaria della Toscana sud est nel report di fine giornata dell'8 marzo. Stando agli ultimi accertamenti svolti, sarebbero due i nuovi casi e vedono come protagonisti una donna di 42 anni, residente nel comune di San Giovanni Valdarno, e un uomo di 53 di Arezzo. La prima, già da tempo in isolamento come procedura cautelativa, si trova attualmente presso il proprio domicilio costantemente monitorata dal personale sanitario. Il secondo invece, stando a quanto ricostruito dai medici, sarebbe venuto in contatto con il virus durante la convention di danza a Chianciano, stesso luogo dove sono stati infettati altri residenti della provincia. Anche lui, come la valdarnese, si trova in isolamento presso la propria abitazione.

La donna che ha contratto il virus è un’insegnante e lavora alla scuola primaria di Bibbiena. "Naturalmente - fanno sapere dalla Asl - è stata attivata la catena epidemiologica. Il direttore generale, Antonio D'Urso, è in contatto continuo con i sindaci". Nel frattempo il sindaco casentinese Filippo Vagnoli ha convocato un tavolo per gestire l’emergenza in accordo con la Asl e la dirigente scolastica.

"Verrà disposta un’ordinanza di quarantena per i bambini delle classi interessate - spiega Vagnoli - La misura cautelativa, tuttavia, non riguarda le famiglie che, come sappiamo, sono contatti indiretti quindi di fatto non sarà a loro indirizzata nessuna misura preventiva. Faccio appello, di nuovo e con forza, al buon senso dei miei cittadini per limitare al minimo indispensabile gli spostamenti fuori territorio e rispettare le misure di prevenzione igienico sanitarie. E' fondamentale per tutelare le persone più fragili del nostro comprensorio. Prego i genitori di seguire con fiducia le indicazioni del personale sanitario che, nei casi di quarantena, prenderà giornalmente contatto con i coinvolti in questo percorso cautelativo. E’ infatti probabile che tutti i 242 bambini delle scuola vengano sottoposti alle medesime misure precauzionali. Al momento confermo l’assenza di casi positivi sul territorio bibbienese".

Ore di apprensione anche in Valdarno.

"Questo pomeriggio - scrive sui social il sindaco di San Giovanni Valdarno, Valentina Vadi - ho ricevuto comunicazione ufficiale da parte della direzione Asl sud est della presenza di un caso positivo al Coronavirus Covid-19 nell'abitato di San Giovanni Valdarno. Il soggetto, che al momento attuale si trova in cura presso la propria abitazione, era già in quarantena cautelativa. L'amministrazione comunale è in contatto con Asl, Prefettura e tutte le autorità competenti che controllano con la massima attenzione l'evolversi della situazione. Colgo l'occasione per ricordare ai cittadini di prestare attenzione nel rispettare le buone pratiche di prevenzione igienico-sanitaria, di rivolgersi al proprio medico di famiglia, al proprio pediatra o al numero verde messo a disposizione dalla Asl Sud Est (800 57 95 79) per eventuali chiarimenti in merito, e di attenersi alle misure indicate nel nuovo decreto della presidenza del consiglio dei ministri di domenica 8 marzo".

Ai due dell'Aretino, se ne aggiunge un terzo riguardante il territorio senese. Qui ad essere risultato positivo al tampone è stato un 45enne. Il dipartimento di prevenzione della Asl sud est sta effettuando le indagini epidemiologiche per comprendere eventuali collegamenti con altre persone a rischio.

Negativi i test su bimbi e genitori della Monte Bianco

Negativi invece i risultati riguardanti i tamponi eseguiti sui bambini e sui genitori con sintomatologia iscritti alla scuola Monte Bianco di Arezzo, che sono entrati in contatto con la prima insegnante risultata positiva al Coronavirus. I responsi fino ad oggi arrivati alla Asl non riportano alcun contagio. Proseguono gli accertamenti sulla seconda educatrice risultata ieri positiva al virus e collega della prima maestra. Al momento sono in corso indagini per ricostruire i contatti scolastici ed extrascolastici della donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: 12 aretini contagiati. Un'altra maestra infettata, 242 bambini verso la quarantena

ArezzoNotizie è in caricamento