rotate-mobile
Cronaca

Indagine Banca Etruria, Pier Luigi Boschi verso l'archiviazione?

Nonostante la multa, potrebbe essere presto archiviata la posizione di Pier Luigi Boschi, padre del sottosegretario alla presidenza del consiglio, Maria Elena, su cui si sono accesi nei mesi scorsi i riflettori della procura di Arezzo nell'ambito...

Nonostante la multa, potrebbe essere presto archiviata la posizione di Pier Luigi Boschi, padre del sottosegretario alla presidenza del consiglio, Maria Elena, su cui si sono accesi nei mesi scorsi i riflettori della procura di Arezzo nell'ambito dell'indagine su Banca Etruria. "Da fonti vicine alla procura", riferisce una nota Ansa, i pm sarebbero orientati a chiedere l'archiviazione per l'ex vice presidente dell'istituto di credito aretino.

Il filone in cui è coinvolto Boschi - spiega l'Ansa - riguarda la liquidazione di circa 700mila euro concessa all'ex direttore generale dell'istituto bancario aretino, Luca Bronchi. La liquidazione era stata approvata dall'ultimo cda guidato da Lorenzo Rosi, di cui faceva parte come consigliere Pierluigi Boschi. In un provvedimento di sequestro, però, il gup di Arezzo individuò come possibili responsabilità solo il presidente Rosi e il direttore generale Luca Bronchi.

Tuttavia la procura di Arezzo fa sapere che le posizioni degli ex membri del cda devono essere ancora valutate nel dettaglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine Banca Etruria, Pier Luigi Boschi verso l'archiviazione?

ArezzoNotizie è in caricamento