Morì lungo la SS 73 dopo essersi schiantato contro un'auto. Assolta la 50enne alla guida

La decisione è quella presa nell'udienza di ieri mattina

Le immagini del terribile schianto

Assolta la 50enne aretina che era al volante dell'auto quel maledetto 16 luglio 2017 quando, lungo la SS 73, morì Walter Guiducci.

Una tragedia della strada che ha visto come protagonisti la donna e il 35enne di Agazzi che quel giorno stava viaggiando in sella alla propria moto.
Un attimo e poi quel terribile schianto che causò il decesso del giovane.

Per la conducente dell'utilitaria venne ipotizzata l'accusa di omicidio stradale in quanto, dalla prima ricostruzione dei fatti, si profilavano delle responsabilità.

La vicenda è stata ieri ripercorsa davanti al giudice Piergiorgio Ponticelli.
La perizia di parte della difesa ha dimostrato che non ci fu alcuna responsabilità e dunque la 50enne è stata assolta. Una scelta condivisa anche dal pm Marco Dioni ha optato per le stesse conclusioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di fatto la donna stava viaggiando da Pieve al Toppo ad Arezzo. Poco prima del termovalorizzatore di San Zeno ha iniziato la manovra per svoltare verso sinistra. Nello stesso momento il 35enne proveniva dalla direzione opposta e, a quanto pare, non ha fatto in tempo ad evitare l'impatto.
Walter venne sbalzato dalla moto per finire nel fosso laterale. Per lui non ci fu nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento