Cronaca

Incidente sul lavoro, macchinario si rompe e un componente colpisce un giovane operaio: rischia di rimanere sterile. Via al processo

Un grave infortunio sul lavoro che ha compromesso il futuro di un giovane metalmeccanico. E un processo per lesioni colpose che sta prendendo le mosse (dopo tre false partenze) presso il tribunale di Arezzo. Un incidente insolito ma brutale, che...

Tribunale

Un grave infortunio sul lavoro che ha compromesso il futuro di un giovane metalmeccanico. E un processo per lesioni colpose che sta prendendo le mosse (dopo tre false partenze) presso il tribunale di Arezzo. Un incidente insolito ma brutale, che avrebbe causato lesioni gravi e invalidanti, tanto da precludere al giovane operaio la possibilità di avere figli.

La vicenda risale all'estate 2014 ed è avvenuta in una azienda della Valtiberina. Il ragazzo, che all'epoca dei fatti non aveva ancora 30 anni, stava lavorando ad una macchina che smeriglia oggetti metallici. Ad un certo punto però, qualcosa non è andato per il verso giusto e una "cinghia" di carta vetrata si è spezzata andando colpire il ragazzo sui genitali. Il giovane, probabilmente a causa del caldo di quei giorni, non aveva indossato il grembiule di cuoio previsto dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro. Subito soccorso, riportò lesioni ritenute invalidanti.

Alcuni giorni fa si è svolta presso il tribunale di Arezzo una udienza di fronte al giudice Lara. Sul banco degli imputati ci sono i soci e i legali rappresentanti che all'epoca erano nell'impresa. Secondo la tesi della procura non avrebbero vigilato sugli strumenti di protezione utilizzati e non avrebbero ne informato ne formato il dipendente. Gli imputati, 5 in tutto, sono assistiti dai legali Rappuoli, Federici, Catacchini e Bizzari. Il giovane si è costituito parte civile ed è assistito dall'avvocato Francesco Molino.

La prossima udienza è prevista per inizio ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro, macchinario si rompe e un componente colpisce un giovane operaio: rischia di rimanere sterile. Via al processo

ArezzoNotizie è in caricamento