Schianto tra furgone e bus, operato il 22enne ferito. Mezzi sequestrati e accertamenti sulla dinamica

Il giovane, della provincia di Arezzo, è stato portato all'ospedale Le Scotte di Siena. Ferito anche in conducente dell'autobus

E' stato operato al bacino e adesso si trova ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale delle Scotte di Siena. Il 22enne aretino rimasto coinvolto nel terribile incidente avvenuto questa mattina lungo la Sr 70 della Consuma non sarebbe in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono molto serie. 

L'incidente è avvenuto questa mattina poco dopo le 6 a Ponte a Poppi, all'altezza di Gambineri Mobili. A scontrarsi sono stati un autobus di linea Tiemme in servizio sulla linea Firenze Bibbiena, fortunatamente senza passeggeri, e un furgone Fiat Ducato al volante del quale c'era il 22enne. 

Il giovane è apparso subito in condizioni serie ed è stato trasferito all'ospedale Le Scotte di Siena per politrauma. Nelle ore immediatamente successive all'incidente è stato operato per una frattura al bacino. 

L'autista dell'autobus, un 41enne della provincia di Arezzo, è stato invece trasportato Autista autobus, trasportato presso ospedale del Casentino, a Bibbiena. L'uomo ha riportato un trauma al ginocchio sinistro, giudicato guaribile in 5 giorni.

Entrambi i veicoli sono stati sequestrati. Sul posto sono accorsi i Carabinieri del Norm di Bibbiena che stanno svolgendo accertamenti per ricostruire la dinamica dell'incidente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento