Lunedì, 18 Ottobre 2021
Incidenti stradali

Tragico schianto, commozione e cordoglio per la morte di Diana

Un'ondata di commozione ha travolto la vallata. Il sindaco di Subbiano, Ilaria Mattesini, ha espresso "cordoglio e vicinanza ai familiari, a nome dell'amministrazione comunale"

Due comunità in lutto si stringono oggi attorno ai familiari di Diana, la 27enne originaria del Casentino che ha perso la vita ieri in un terribile incidente stradale. La comunità di Falciano, frazione di Subbiano dove ha vissuto la ragazza e dove vivono ancora i genitori, e quella di Foiano dove Diana si era trasferita per amore. 

Un'ondata di commozione e cordoglio ha travolto la vallata. Il sindaco di Subbiano, Ilaria Mattesini che ha espresso "cordoglio e vicinanza ai familiari, a nome dell'amministrazione comunale".

In attesa di conoscere la data dei funerali, in tanti, tantissimi hanno espresso la loro vicinanza e condiviso i loro ricordi sui social. 

Diana Cuseri lavorava in un supermercato di Arezzo. Era diretta proprio in città quando è avvenuto l'incidente. Erano La giovane ha le 6,15 e la giovane stava percorrendo la E78 quando, poco dopo l'uscita di Pieve al Toppo ha perso il controllo della vettura, una Fiat Punto blu metallizzato. L'auto è uscita di strada, tra la vegetazione, poi il violentissimo l'impatto contro il tronco di un albero che ha distrutto il cofano del mezzo, facendo saltare il motore dalla sua sede.

A condurre gli accertamenti sull'incidente sono stati gli agenti della Polizia Stradale: sulla carreggiata non sono emerse tracce di frenate. A causare l'incidente potrebbe essere stato un colpo di sonno o un malore.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico schianto, commozione e cordoglio per la morte di Diana

ArezzoNotizie è in caricamento