rotate-mobile
Incidenti stradali Pergine Valdarno

Tragedia della strada: Federico Fazzi muore a 39 anni mentre va al lavoro

Era un dipendente di un magazzino di materiale idraulico a Montevarchi: fatale lo scontro tra la sua Honda Hornet e un'automobile lungo la regionale 69 in località Malafrasca

Si chiamava Federico Fazzi il 39enne morto in moto in un tragico incidente stradale avvenuto stamani, intorno alle 7,30, lungo la regionale 69 del Valdarno, nel comune di Laterina Pergine Valdarno, in località Malafrasca. Un dramma che colpisce le comunità di Arezzo, dove Federico era nato e cresciuto, e quella di Ponticino, dove era andato ad abitare assieme alla compagna alcuni anni fa.

L'incidente per andare al lavoro

Con l'arrivo della bella stagione, aveva preso la due ruote - una Honda Hornet che aveva da tempo - per recarsi al lavoro. Federico lavorava come dipendente in una magazzino di materiale idraulico a Montevarchi, con un incarico di responsabilità. Stamani però, lungo il tragitto per recarsi a lavorare, è avvenuto il violento impatto con un'auto che ha provocato la sua caduta di sella: le gravissime ferite riportate hanno spezzato la vita del 39enne.

La dinamica dell'incidente sulla regionale 69

La dinamica è al vaglio degli agenti della polizia municipale di Laterina Pergine Valdarno, che stanno cercando di accertare eventuali responsabilità: secondo una sommaria ricostruzione, la moto Honda stava procedendo in direzione Valdarno sulla 69 mentre un'auto si sarebbe immessa sull'arteria da un incrocio. L'impatto ha determinato la caduta che non ha lasciato scampo al 39enne: sono stati infatti vani i tentativi di rianimazione praticati subito dopo l'accaduto dai soccorritori della Misericordia di San Giustino Valdarno. Il giovane è stato trasferito d'urgenza all'ospedale della Gruccia, dove in mattinata è stato confermato il decesso. La salma è ora sotto sequestro, a disposizione della magistratura.

Chi era Federico Fazzi

Federico Fazzi, aretino, avrebbe compiuto 40 anni il prossimo luglio. Viveva in una villetta di nuova costruzione nella parte est di Ponticino. Chi lo conosceva lo ricorda come una persona buona , dedita alla famiglia (lascia una compagna e un bimbo piccolo) e al lavoro. Da anni aveva la moto, che impiegava durante la bella stagione anche per qualche uscita domenicale. "Era sempre prudente alla guida", ricorda un amico. Ma non è bastato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia della strada: Federico Fazzi muore a 39 anni mentre va al lavoro

ArezzoNotizie è in caricamento