menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Ripa di Olmo, Arezzo piange Laura Berneschi. Aperta un'inchiesta per omicidio stradale

Il ricordo dei colleghi di Ascom: "Tutti le volevano bene". La mattina aveva partecipato alla manifestazione del terziario in centro, nel primo pomeriggio il fatale incidente sulla statale 73 in cui sono rimaste anche ferite tre persone

Gli inquirenti stanno lavorando per ricostruire la dinamica, anche se molto di quanto successo ieri, intorno alle 14,30, lungo la Ss73 a Ripa di Olmo, è stato chiarito. Un doppio incidente, di cui il secondo mortale, con tre vetture coinvolte: due automobili e un furgone. Una persona ha perso la vita, altre tre sono rimaste ferite. La vittima si chiamava Laura Berneschi e aveva 56 anni. Era dipendente della Confcommercio di Arezzo da trent'anni: i colleghi, sconvolti dall'accaduto, la ricordano commossi. Ieri mattina Laura aveva partecipato alla grande manifestazione promossa da Ascom e altre associaziazioni di categoria per rappresentare le gravi difficoltà che il settore terziario sta attraversando viste le limitazioni della pandemia; nel primo pomeriggio, mentre si trovava in auto, è incappata nel drammatico sinistro che l'ha strappata alla vita. 

La dinamica dell'incidente

La Polizia Municipale di Arezzo ha ricostruito buona parte dell'incidente. Il mezzo da lavoro, marca Alfa Romeo e intestato alla Croce Bianca di Arezzo, stava procedendo lungo la statale 73, da San Zeno verso Olmo, mentre due auto, una davanti all'altra, transitavano in direzione opposta. A seguito di un'invasione di corsia, prima c'è stato l'impatto laterale tra il furgone e la Volkswagen Golf, poi si è verificato l'altro, con il mezzo Alfa Romeo scontratosi frontalmente con la Lancia Ypsilon. A bordo di quest'ultima c'era Laura Berneschi: era seduta sul sedile posteriore, non lato conducente, bensì quello passeggero. Lo scontro è stato violentissimo: sia il muso del mezzo da lavoro che quello dalla Lancia sono andati distrutti. I vigili del fuoco di Arezzo hanno operato per estrarre le persone coinvolte dalle lamiere, prima di affidarle alle cure dei sanitari. Per la 56enne aretina, però, non c'è stato nulla da fare. La Procura di Arezzo, nella persona del sostituto procuratore Chiara Pistolesi, ha aperto un'inchiesta per omicidio stradale.

I soccorsi e la viabilità interrotta

Le conseguenze più gravi per i feriti sono state riportate dall'autista del furgone, un 42enne di Arezzo, e dalla conducente dalla Lancia: hanno avuto traumi e fratture, in particolare agli arti inferiori. I soccorritori del 118 hanno allertato due elicotteri Pegaso, che hanno trasportato i due feriti in codice giallo in ospedale, alle Scotte di Siena e al Cto di Careggi (Firenze). La terza persona ferita, una donna di 52 anni che stava guidando la Golf, è stata portata in ambulanza, sempre in codice giallo, all'ospedale San Donato di Arezzo. Per agevolare la messa in sicurezza della strada e l'esecuzione dei rilievi di legge, la statale 73 nel tratto tra la rotatoria di Ripa di Olmo e l’ingresso del centro abitato di San Zeno è stata temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni. Sul posto è sopraggiunto anche il personale Anas.

Il dolore per la morte di Laura Berneschi

La morte di Laura Berneschi ha sconvolto la comunità aretina. Dipendente di Confcommercio da circa un trentennio, era specializzata in contabilità. I colleghi la ricordano con commozione. "Tutti le volevano bene, è una perdita enorme", dice Catiuscia Fei, vicedirettrice dell'Associazione Commercianti Arezzo. Gian Luca Rosai, responsabile eventi di Confcommercio, le ha dedicato un sentito post ieri sera: "È un giorno triste per tutta la famiglia Confcommercio. Questa mattina eri con noi alla manifestazione. Questa sera piangiamo la tua scomparsa. Ricorderò sempre quel tuo sorriso gentile che ti accompagnava ogni giorno. Ciao Laura, continua a sorridere anche da lassù". Sul profilo dell'associazione, invece, è comparso questo pensiero:

Laura Berneschi, la nostra collega, un’amica, una di famiglia ormai, perché in Confcommercio ci lavorava da oltre trenta anni. Nel primo pomeriggio di oggi è stata coinvolta in un bruttissimo incidente lungo una strada maledetta, insieme ad alcune colleghe. Laura non ce l’ha fatta. E stasera davvero non abbiamo parole per esprimere il dolore. Un abbraccio forte alla famiglia e alle due colleghe che erano con lei e che per fortuna se la caveranno. La vita a volte è difficile da capire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento