rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
La tragedia

Fu investita da un autobus in centro, Lucia si è spenta a 23 anni

L'incidente avvenne lo scorso luglio: la ragazza non si è mai ripresa. Il legale: "Decesso nella notte"

E' morta dopo lunghi mesi di agonia in terapia intensiva. Lucia Guida, 23enne aretina, ha perso la vita questa notte. Era stata investita lo scorso luglio da un autobus in via Roma. Un impatto violento: fin da subito le condizioni della giovane apparvero critiche. 

Oggi la drammatica notizia del decesso. A comunicarla è stato il legale della famiglia, l'avvocato Niki Rappuoli: "Lucia, dopo lunghi mesi di coma farmacologico, ci ha lasciati. Quest'oggi presenterò alla procura una richiesta per svolgere un accertamento autoptico, anche se il nesso causa effetto purtroppo ci sembra chiaro: Lucia non si è più risvegliata dal giorno dell'incidente". 

L'incidente e l'inchiesta della procura

Il drammatico incidente avvenne lo scorso 20 luglio, poco prima delle 18. Secondo le prime ricostruzioni, la giovane avrebbe cercato di attraversare la strada nei pressi del semaforo tra via Roma, via Crispi e Corso Italia. La ragazza stava procedendo dalla parte alta di Corso Italia a quella bassa. Avrebbe quindi attraversato la corsia dedicata agli autobus ma un mezzo di Tiemme stava sopraggiungendo (in direzione via Crispi - via Roma). In base alle testimonianze, l'autobus sarebbe passato con il verde, ma non avrebbe frenato in tempo per evitare l'impatto. Il colpo fu violentissimo, tanto da spaccare il vetro anteriore dell'autobus.

Nell'immediato fu aperta un'inchiesta dalla Procura aretina e il mezzo Tiemme fu sequestrato.

Lucia fu trasferita all'ospedale le Scotte di Siena: arrivata a destinazione i medici constatarono che le sue condizioni erano molto gravi, aveva un politrauma. Ma il trauma più grave era quello encefalico. Questa notte, dopo quasi cinque mesi, la drammatica notizia del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fu investita da un autobus in centro, Lucia si è spenta a 23 anni

ArezzoNotizie è in caricamento