rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Incidenti stradali San Giovanni Valdarno

Tragedia della strada, morto nell'auto contro il tir: era rimasto incastrato tra le lamiere

Si chiamava Massimiliano Passerotti il 49enne che ha perso la vita ieri a San Giovanni Valdarno

E' morto nella sua auto, finita contro un mezzo pesante. Se n'è andato così, a 49 anni, Massimiliano Passerotti, di origini fiorentine ma residente a Montevarchi. L'incidente mortale è avvenuto ieri pomeriggio, alle 16,30 circa, lungo la Provinciale 1, in località Badiola (San Giovanni Valdarno). La Opel grigia, a bordo della quale viaggiava il 49enne, procedeva in direzione Terranuova Bracciolini quando, per motivi ancora da accertare, è uscita dalla propria corsia di marcia e nel suo percorso ha trovato un auto articolato. L'auto è finita contro la motrice, incastrandosi sotto al mezzo pesante.

Passerotti è rimasto incastrato tra le lamiere. Per liberarlo è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che sono accorsi sul posto. Una volta estratto, è stato affidato alle cure dei sanitari dell'emergenza urgenza. Ma le condizioni del 49enne erano disperate. A nulla è servito il volo del dell'elisoccorso Pegaso, vani i tentativi di rianimazione. Passerotti è morto sul luogo dell'incidente. 

La dinamica del terribile schianto è adesso al vaglio della Polizia municipale di San Giovanni Valdarno che è accorsa sul posto e che dovrà capire perché l'auto guidata dall'uomo sia finita contro l'auto articolato. 

Passerotti era residente a Santa Margherita Ligure ma era arrivato a Montevarchi, ospitato dalla Caritas durante la pandemia. Aveva trascorso nella città del Masaccio un periodo di difficoltà. Adesso pero aveva ripreso in mano la sua vita e trovato un lavoro. Il peggio sembrava passato. Fino alla tragedia di ieri, nella quale ha perso la vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia della strada, morto nell'auto contro il tir: era rimasto incastrato tra le lamiere

ArezzoNotizie è in caricamento