Incidenti stradali

Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

L'episodio ha visto come protagonista un noto imprenditore di un'azienda della provincia di Arezzo. Nello schianto ha riportato ferite guaribili in 45 giorni

Un tonfo e poi, in un istante, si è ritrovato a terra. E' quanto successo ad un imprenditore valdarnese negli scorsi giorni. L'uomo, mentre viaggiava in sella alla propria bicicletta, è stato travolto da una vettura ed ha riportato ferite risultate guaribili in circa 45 giorni. Responsabile dell'accaduto una donna, non più giovanissima, che era al volante di un'automobile.
Secondo quanto accertato dai carabinieri quest'ultima dovrà rispondere dell'accusa di lesioni stradali gravi.

Ma veniamo ai fatti.
Nei giorni passati un imprenditore, nonché responsabile di una nota azienda del Valdarno, è salito in sella alla propria bicicletta per recarsi in centro a Montevarchi. Mentre stava pedalando sul bordo della strada è stato travolto da un'automobile finendo violentemente a terra. Al volante una signora di mezza età che, a quanto pare, avrebbe dichiarato di non essersi minimamente accorta della sua presenza. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno provveduto a prendere in carico il ferito e traportarlo al pronto soccorso dell'ospedale La Gruccia. I carabinieri della stazione di Levane invece si sono occupati di eseguire i rilievi di legge e ricostruire la dinamica dei fatti. E' in questo contesta che hanno raccolto la testimonianza della donna la quale ha ribadito di non aver visto alcun ostacolo lungo la carreggiata. Per questa ragione è stata denunciata.

Alla guida distratti e ubriachi: scatta la denuncia per due automobilisti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

ArezzoNotizie è in caricamento