Venerdì, 25 Giugno 2021
Incidenti stradali

Schianto in A1, paura per il deputato aretino D'Ettore: "Un botto tremendo, ma sono salvo"

L'onorevole di Forza Italia coinvolto in un sinistro in Autosole: stava andando a Roma per presentare una mozione sulla manovra economica

E' Felice Maurizio D'Ettore il conducente dell'auto rimasta coinvolta questa mattina in un grave sinistro in Autosole, nei pressi di Chiusi, in provincia di Siena. Il deputato si trovava in corsia sud, diretto verso Roma. Era atteso oggi pomeriggio in Parlamento per presentare una mozione sulla manovra economica ("misure correttive in materia di finanza pubblica"), ma ha dovuto rinunciare all'appuntamento. Si trova in osservazione all'ospedale San Donato di Arezzo, le sue condizioni non sono gravi, ha rimediato alcune contusioni (tra cui quella al braccio e alla testa) e un grande spavento. "Voglio tranquillizzare tutti, sono un po' confuso e dolorante ma poteva andare molto peggio".

D'Ettore era a bordo della sua Renault Capture, solo dentro l'abitacolo. Stava procedendo verso la Capitale, era partito poco prima da Terranuova Bracciolini, dove aveva presenziato alla presentazione del candidato sindaco di centrodestra Mario Ghezzi. Nel punto in cui il sinistro è avvenuto c'è un restringimento per lavori e si procede soltanto nella corsia di sorpasso: all'improvviso il tamponamento dell'automobile che lo seguiva. "Ho sentito soltanto un botto tremendo: lì per lì non avevo nemmeno capito cosa stesse succedendo", ha detto a caldo D'Ettore. "Per fortuna le conseguenze per me sono limitate. La macchina? No, quella devo buttarla; così mi ha detto il signore del carrattrezzi".

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto in A1, paura per il deputato aretino D'Ettore: "Un botto tremendo, ma sono salvo"

ArezzoNotizie è in caricamento