Martedì, 15 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente di Rofelle: la strada impervia ha fatto precipitare il pickup. La situazione dei feriti

Sono cinque le persone rimaste coinvolte trasportate negli ospedali di Siena, Arezzo e Sansepolcro. Domani il sopralluogo dell'Asl per capire la dinamica dell'incidente

Il grave incidente di questa mattina è avvenuto a Rofelle, nel comune di Badia Tedalda, un paesino al confine con le Marche e l'Emilia Romagna. L'area da quasi un anno è un cantiere a cielo aperto per i lavori di rifacimento del metanodotto Rimini-Sansepolcro. A bordo del pick-up che è finito nel dirupo c'erano cinque operai di una delle imprese a cui hannno affidato i lavori.

Il luogo e la dinamica dell'incidente

La zona dove è avvenuto l'incidente si trova sotto la strada comunale di Rofelle. L'area è piena di stradine disconnesse e sterrate con arbusti e piante che finiscono a picco su un corso d'acqua. I cinque operai a bordo del pick-up erano già giunti sul posto del lavoro alle prime luci del mattino e successivamente per spostarsi hanno imboccato una strada molto ripida e stretta. A quanto pare, arrivati in prossimità di una curva a causa del fango presente sul manto stradale, il mezzo avrebbe perso aderenza, iniziando la discesa per oltre 10 metri. L'uomo alla guida non sarebbe riuscito a riprendere il controllo del pick-up che ha poi finito la corsa nel torrente, vicino ad uno dei cantieri presenti nella zona, dove c'è anche una piccola cascata. 

I feriti

Sono cinque le persone rimaste coinvolte nell'impatto, inizialmente secondo il 118 sembrava ci fosse anche una sesta persona, che poi è risultata la prima a recarsi nel luogo dell'incidente per prestare i primi soccorsi. Secondo le ricostruzioni si tratta di uomini tra i 50 e i 25 anni. Tre di loro sono stati portati al policlinico Le Scotte di Siena, si tratta di un 37enne in prognosi riservata, un 36enne ricoverato dopo un'operazione in seguito a politrauma e un 29enne, ricoverato in osservazione. Gli altri due operai sono stati portati all'ospedale San Donato di Arezzo e all'ospedale di Sansepolcro. Il ferito ad Arezzo non è in pericolo di vita, l'altro è quello che ha riportato traumi meno gravi. Tra i cinque operai ci sono due toscani, un laziale, un siciliano e un egiziano.

Il sopralluogo del Pisll

Nella giornata di domani il personale dell'ufficio prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro si recherà a Rofelle per un sopralluogo per capire la dinamica di quello che è classificabile come un incidente di lavoro, considerando che gli operai si stavano spostando con un pick-up dell'azienda e che erano già entrati in orario di lavoro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Incidente di Rofelle: la strada impervia ha fatto precipitare il pickup. La situazione dei feriti

ArezzoNotizie è in caricamento